giu
15

Scaricare i video del portale RSI.ch

 

Dopo il successone degli script per guardare e scaricare i video sui siti di Rai.tv, Video Mediaset e La7.tv, spesso ricevo richieste su come salvare video da vari altri siti web. Ieri un lettore mi ha domandato se fosse possibile avere uno script per i video on demand di RSI, la rete della Svizzera Italiana.

Ho anche altre richieste in sospeso (per siti estremamente ostici peraltro) ma in questo caso è stato abbastanza semplice, ho dovuto solo modificare un po’ lo scheletro dello script per La7 e prendere qualcosina da quello Rai, per cui alla fine ci ho messo poco dato che il sito ha una struttura molto semplice e regolare (messaggio per la Rai e il loro sito impossibile: prendete esempio!).

Il sito usa Flash e contiene degli stream RTMP, perciò il mio script fornisce la riga di comando per scaricarlo, in modo analogo a quanto faccio con Rai.it. Come potete vedere nella figura, è tutto racchiuso nel riquadro grigio.

Esempio dello script in azione

Esempio dello script in azione

Come sempre, è uno user script per Greasemonkey che dovrete installare se usate Firefox, altrimenti installate l’estensione Tampermonkey su Chrome/Chromium o Violent monkey su Opera. Supporta sia i video nella sezione La1 che nella sezione La2.

Per scaricare lo stream RTMP seguite le istruzioni analoghe per il sito Rai, nella parte che parla del download con RTMPdump. Per la pagina di download dello script cliccate qui sotto.

Download — RSI direct link

Ancora una volta, buona visione!

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

giu
15

Importanti aggiornamenti per la visione e il download dei video da Rai.tv

 

Mi sono già lamentato numerose volte di quanto il sito Rai.tv sia un disastro di incoerenze multiple, in cui più o meno ogni video viene inserito con metodi leggermente diversi e trovare i link per scaricarli è un procedimento abbastanza arzigogolato. Due esempi di “inutile complicazione” che il mio script non riusciva a gestire sono i seguenti, dovuti al fatto che il sito Rai “dichiara” il tipo di video nella pagina, in modo totalmente a caso, a volte.

  • I video di «Chi l’ha visto», tipo questo – nel codice manca il riferimento al video in formato MP4, ma viene indicato doppiamente lo stesso URL al video, inclusa la variabile videourl_wmv, ed estensioneVideo e MediaItem.type sono impostate ad indicare il formato WMV… peccato che il video sia un file MP4
  • Questa puntata de «I migliori Anni» — è letteramente la fiera dell’incoerenza: MediaItem.type fa riferimento al formato WMV, estensioneVideo indica CSM ma il file è di tipo MP4

Ora, a parte il fatto che anche un ragazzino di 13 anni saprebbe sviluppare il sito in modo più coerente e sensato, capite bene che questa tragedia di informazioni contraddittorie creava serie difficoltà al mio script che cercava di capire che tipo di video c’era sotto e come gestirlo.

Oggi ho rianalizzato la questione e ho inserito ulteriori controlli per aggirare questi problemi. In particolare, se il sito fornisce un esplicito URL al file MP4 posso andare tranquillo, altrimenti in caso di “sospetto WMV” lo script prima controlla che questo sia coerente con il Content-type, dopodiché se è affermativo si occupa di verificare se è un vero file o uno stream MMS. Il controllo di coerenza dovrebbe impedire di cadere nella trappola delle false informazioni, e da quanto ho potuto testare è del tutto robusto.

Già che c’ero, ho aggiornato lo script per gestire altri casi di video (ormai alla Rai non sanno più cosa inventarsi), come ad esempio questa puntata del «Maurizio Costanzo Talk». Ho trovato questo video guardando gli esempi dal piccolo web-service di Paolo Pancaldi, che fa più o meno le stesse cose del mio script (tranne Rai Replay e la riproduzione con player nativo) ma in “stile lato server”, perciò un grazie a Paolo per avermelo fatto scoprire.

Se avete già lo script e volete aggiornare manualmente oppure se volete installarlo da zero, trovate tutti i dettagli nel mio post apposito.

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

mar
07

Nuova versione dello script per guardare e scaricare da Rai.tv e Rai Replay

 

Come sapete, da un po’ di tempo sviluppo un comodo script che consente di guardare e scaricare i video on demand dal portale Rai.tv, che include anche Rai Replay. Lo script ha sempre funzionato bene o male con tutti i video, tuttavia in qualche sporadico caso — per via della “variabilità” del layout delle varie pagine Rai — poteva fallire. Oggi ho provveduto ad aggiornare ed estendere il codice dello script per fare alcune migliorie, alcune delle quali importanti. Ecco la lista dei cambiamenti:

  • Migliore supporto ai video in formato MP4 — Prendete ad esempio questo servizio di RaiNews24, che prima non era correttamente riconosciuto.
  • Miglior posizionamento del riquadro verde — Ora il link dovrebbe essere sempre sotto al video anche su pagine dalla struttura “arzigogolata”, come questo video del TG1, fornendo un aspetto più consistente.
  • Supporto a Rai.it — Nel caso in cui i video su Rai.it siano inseriti in modo “tecnologicamente uguale” a Rai.tv (come per esempio le rubriche del TG2) ora il mio script li riconosce e individua il link (cercando per quanto possibile di rimandare l’utente a Rai.tv dove sicuramente funziona).
  • Supporto ai video in Flash sui domini Rai — Avete presente quelle numerose puntate sui sottodomini che finiscono per rai.it, per esempio questo? Ebbene, ora il mio script è in grado di aiutarvi anche per quelli. Non esiste un link diretto ai file, ma sotto al video troverete la linea di comando da dare in pasto a RTMPdump, un programma per salvare flussi con protocollo RTMP. Il file risultante alla fine del processo sarà in MP4.

Per le informazioni su come installare lo script — nonché come usarlo per salvare i video — vi rimando al mio precedente articolo. Per favore pazientate ancora un po’ e datemi tempo per aggiornarlo affinché contenga anche le istruzioni riguardo RTMPdump, che è la principale novità di questa versione 4.0 dello script. ;) Come sempre, buona visione!

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
09

Scaricare i video del portale La7.tv

 

Nel giro di poco tempo i miei script per guardare e scaricare i video sui siti di Rai.tv e Video Mediaset hanno riscosso un grande successo, permettendo anche agli utenti Linux di poter fruire di tali contenuti video. Tuttavia ho ricevuto numerose richieste, sempre più insistenti, su come poter scaricare i video dal sito di La7, vale a dire La7.tv.

Inizialmente non ci ho dato molta priorità, per una serie di motivi: il primo è che quel sito usa Flash Player, quindi i video si possono guardare anche con Linux. Il secondo è che non guardo mai La7 e quindi non avevo molto interesse, e il terzo è la mancanza di tempo. Ora che mi sono spostato a Copenhagen, paradossalmente, mi sono messo a riguardare il “problema” per distrarmi un po’ e vedere se ottenevo qualcosa.

Senza troppe sorprese, è venuto fuori che la faccenda è molto più semplice rispetto ai siti di Rai e Mediaset, perché il sito usa Flash e semplicemente carica un video MP4 per riprodurlo. Non ci sono quindi versioni multiple dei file (ad eccezione di varie risoluzioni), bensì un semplice collegamento ad un video. Come potete vedere nella figura, ho trovato un modo molto semplice ed elegante di visualizzare a video il link diretto del file, così lo potete salvare.

Un esempio di video con il link in sovraimpressione — potete cliccare la "x" per nasconderlo

Un esempio di video con il link in sovraimpressione — potete cliccare la “x” per nasconderlo

Come già visto per Rai e Mediaset, anche in questo caso si tratta di uno user script per Greasemonkey, e quindi funziona per certo su Firefox ma anche su Chrome/Chromium se installate l’estensione Tampermonkey o su Opera utilizzando Violent monkey.

Il file è sempre un MP4, e il mio script visualizza solo il link alla risoluzione più alta, che dovrebbe essere 720×576. Cliccando col destro sul link potete salvare il video o copiarlo per poi usare un download manager, come preferite. Il pulsante qui sotto vi porta alla pagina di download dello script.

Download — La7.tv direct link

E con questo dovrei aver fatto contenti tutti. ;) Buona visione!

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

gen
01

Guardare e scaricare video da Hulu anche dall’Italia

 

Hulu è un sito web molto famoso negli USA con il quale si possono vedere numerosi video di film e serie televisive di network come NBC, Fox e altri. Se volete alcuni esempi: i Simpsons, Law & order, Grey’s Anatomy, Fringe, Bones, ovviamente tutti in inglese e quasi tutti gratuitamente.

Il sito effettua delle restrizioni sugli accessi, ma di recente si è diffuso un metodo pratico per evitare questo tipo di problema. Inoltre oggi ho personalmente sperimentato come usare la stessa soluzione, originariamente pensata per un browser, anche per il download dei video.

Innanzitutto vediamo come vedere i video di Hulu senza essere negli Stati Uniti. Avrete bisogno di Firefox oppure Chrome e vi basterà installare l’estensione Media Hint. Si tratta di un piccolo componente aggiuntivo che usa un proxy per “illudere” Hulu (e alcuni altri siti, come Pandora) che ci troviamo negli USA, anche se non è vero.

Una piccola nota: dato che questa estensione crea alcuni problemi con Firefox Sync, vi consiglio di attivarla e disattivarla a seconda delle necessità, considerando anche il fatto che non occorre neppure riavviare il browser.

A questo punto vi spiego come scaricare i video da Hulu. Dopo aver fatto diversi tentativi (ci ho perso ore a verificare che Tor dava più problemi che altro, ad esempio) ho pensato che la cosa migliore è quella di riutilizzare il proxy di Media Hint e farne uso con un programma — rigorosamente open source — per scaricare da Hulu.

Il software in questione è get-flash-videos. Anche se funziona pure su Windows e Mac OS X, le istruzioni che vi do sono per Linux. Adattatele voi per le vostre esigenze e il vostro sistema operativo. Intanto ecco come installare i pacchetti necessari su Ubuntu e derivate:

sudo apt-get install get-flash-videos rtmpdump libdigest-hmac-perl

Il primo pacchetto è quello del programma vero e proprio, gli altri servono per fare da supporto al plugin per Hulu, che si installa così:

get_flash_videos --add-plugin http://gitorious.org/get-flash-videos-plugins/gfv-plugins/blobs/raw/release/Hulu.pm

Questo termina il processo di installazione. Chi si trova negli USA non deve fare altro e può iniziare a usare il programma, per tutti gli altri bisogna prima impostare il proxy, e dopo richiamare il software, per esempio così:

PRO=`wget -q http://mediahint.com/default.pac -O - | grep -A 2 hulu | grep -i proxy | sed -s "s/.*proxy //gi" | cut -d "'" -f 1`
export ALL_PROXY="http://${PRO}"
get_flash_videos http://www.hulu.com/watch/380751

Il primo comando prende l’indirizzo IP aggiornato del proxy di Media Hint, il secondo lo imposta per il terminale corrente e il terzo avvia il download del video.

Ovviamente se volete fare “un passo in più” vi potete creare uno script con i tre comandi, per richiamarlo quando volete, mettendo un segnaposto per “tutti gli argomenti” nell’ultima riga, cioè scrivendo $@ al posto dell’URL. Questo vi consente di usare anche la sintassi di ricerca interattiva integrata, che permette di usare una parola chiave e ottenere i video che la contengono, così:

get_flash_videos hulu simpsons

Maggiori informazioni sull’uso del software le potete trovare nella documentazione ufficiale. Buon download!

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

dic
22

Ancora un aggiornamento per lo script che consente di guardare e scaricare i video da Video Mediaset

 

Di solito per le modifiche minori ai miei script non scrivo dei post appositi, ma in questo caso è opportuno che vi avvisi. L’ultima modifica che ho apportato al mio script per guardare e scaricare le puntate di Video Mediaset riguarda tutti gli utenti di Chrome e Chromium.

In prima battuta non mi ero infatti accorto che questo browser ha un bug (che per loro è una feature, ma lascerei perdere i commenti) che impedisce a Tampermonkey (e di conseguenza al mio script) di cambiare lo user-agent.

Ciò aveva la conseguenza che non si poteva individuare il link alla versione MP4 del video, che oltre ad essere di buona qualità e facile da scaricare, è anche quella che utilizza lo script per inserire il player. Ora il problema viene aggirato e tutto funziona. :-)

Se avete già installato lo script, come al solito, dovrebbe venire aggiornato in automatico. Buona visione!

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
25

Guardare e scaricare i video di Rai.tv e Rai Replay — anche con Linux

 

In passato vi avevo scritto riguardo ad un mio script per Greasemonkey che consentiva di vedere le puntate delle trasmissioni TV sul sito Rai.tv senza usare Silverlight. Soffriva però di una limitazione: non era compatibile con Rai Replay, il servizio che permette di rivedere quasi tutti i programmi degli ultimi 7 giorni trasmessi da Rai 1, Rai 2, Rai 3 e Rai 5. Inoltre devo dire onestamente che aveva qualche piccolo bug.

Ebbene, sono lieto di annunciarvi che ho rilasciato una nuova versione dello script che non solo corregge i bug di cui sopra, ma aggiunge il pieno supporto a Rai Replay! E la cosa migliore è che non dipende per nulla da Silverlight, non dovete averlo nemmeno installato. Lo script fornisce un link diretto al file che vi interessa e vi permette di vedere la trasmissione direttamente nel browser, usando uno dei tanti player multimediali disponibili su Linux, su Windows, o su Mac, posto che abbiate tutti i codec installati.

Qui potete vedere alcuni esempi dello script in azione, a sinistra sull’archivio di Rai.tv e a destra su una trasmissione in Rai Replay

Per installare lo script basta che impostiate l’estensione adatta per il vostro browser. Potete usare Greasemonkey su Firefox, Tampermonkey su Chrome/Chromium e GreaseKit su Safari. A questo punto vi basta recarvi alla pagina di download per installare lo script. In teoria se usavate già lo script vecchio Greasemonkey dovrebbe aggiornarlo da solo, ma meglio che controlliate.

Se avete intenzione di usare l’estensione anche per guardare i video nel browser con Linux, vi consiglio caldamente di non adoperare il plugin di Totem, bensì di installare Gecko Media Player. Nei miei test è l’unico che non ha mai avuto intoppi.

Se volete qualche dettaglio tecnico in più, i video che potreste trovare possono essere (cliccate per vedere l’esempio!) stream MMS (che si scaricano con mimms, come vi avevo già spiegato), file MOV, file WMV, oppure file MP4. I video di Rai Replay sono sempre in formato MP4. Per scaricare questi file basta usare il tasto destro e scegliere di salvarli.

Nel caso in cui aveste problemi con Rai Replay vi consiglio di ricaricare la pagina oppure di cambiare video e poi tornare a quello che vi interessa. Se trovate video con cui il mio script non funziona (che non siano dirette ovviamente, per quelle ci vuole Raismth!) fatemelo sapere e vedrò di sistemare.

Ricordandovi che potete anche provare il mio script per il sito Mediaset, vi auguro buona visione! ;)

Pagina di download: Rai.tv native video player and direct links for Greasemonkey

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
25

Matematica di base e avanzata con Sage — slide e video demo del mio talk

 

Al Linux Day 2012 svoltosi a Bassano del Grappa (VI) il 27 ottobre oltre ad aver trattato Impress, ho parlato anche di Sage e delle varie funzionalità matematiche che offre questo programma. Di seguito trovate la mia presentazione, in mezzo alla quale potete trovare quattro piccole video dimostrazioni di breve durata (da 1 a 3 minuti ciascuna).

Se non avete Flash player o comunque preferite scaricare le slide, potete ottenerne una copia in PDF cliccando qui, e poi guardare le varie demo su Youtube:

Per quanto riguarda il frattale, trovate il codice sorgente discusso e commentato nel forum dei Giovani Matematici di Vicenza.

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
05

Presentazioni di qualità professionale con Impress — slide e video demo del mio talk

 

Al Linux Day 2012 svoltosi a Bassano del Grappa (VI) il 27 ottobre ho trattato la tematica delle buone pratiche sulle presentazioni e come applicarle concretamente a Impress. Di seguito trovate la mia presentazione, e alla fine una video dimostrazione pratica che dura circa 15 minuti.

Se non avete Flash player o comunque preferite scaricare le slide, potete ottenerne una copia in PDF cliccando qui, e poi guardarvi la dimostrazione su Youtube.

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
03

Ottenere i link diretti ai video del portale Video Mediaset

 

Come vi ho già raccontato altre volte, con la diffusione sempre più massiccia del formato Silverlight e della relativa tecnologia Smooth Streaming, diventa difficile per un utente Linux fruire dei siti internet delle reti televisive più famose, tra cui anche il sito Video Mediaset. Inoltre sappiamo che ufficialmente non viene fornita la funzionalità di download dei video da visionare offline.

Dato che uso Linux so che l’unico modo per vedere i programmi e le fiction di Mediaset dal portale è quello di scaricare il video in formato Smooth Streaming e poi guardarlo con un qualsiasi player, come per esempio VLC. Inoltre, considerando che non sempre ho tempo di guardare i video quando sono connesso ad internet, averne una copia offline fa comodo.

Tempo fa in realtà si poteva già trovare abbastanza facilmente il link alla versione WMV in bassa risoluzione usando RaiMediasetLa7Video che sfortunatamente non viene più aggiornato. Perciò ho deciso di creare una versione semplificata dello script che funzioni solo su Video Mediaset e fornisca tutti gli URL all’utente in modo automatico.

I link diretti vengono inseriti sotto all’immagine di anteprima (in questo caso sono disponibili due formati)

Si tratta di uno user script per Greasemonkey, e quindi funziona per certo su Firefox ma probabilmente anche su Chromium e altri browser compatibili. Per scaricare i video in formato WMV, FLV e F4V (quelli a bassa risoluzione, per capirci) è sufficiente cliccare col tasto destro sul link e scegliere di salvare la destinazione. Per quanto riguarda il file manifest del video in formato Smooth Streaming — il quale è in qualità migliore, di solito di 480×360 — vi rimando al mio precedente articolo in merito.

Pagina di download: video.mediaset.it direct links for Greasemonkey

Fatemi sapere se ci sono malfunzionamenti e buona visione! ;)

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

set
25

Disponibile GStreamer 1.0: è incompatibile con le versioni precedenti

 

Logo di GStreamerGStreamer raggiunge la versione 1.0 a quasi dodici anni dal primo rilascio, avvenuto nel gennaio del 2001: il framework multimediale concepito per GNOME – e, ormai, utilizzato a livello predefinito anche da Phonon su KDE – propone delle nuove Application Programming Interface (API) e una nuova stabilizzazione della Application Binary Interface (ABI) che non sono compatibili con le precedenti. Fortunatamente, GStreamer 1.0 può essere installato in parallelo con la versione 0.10.x presente da tempo sulle principali distribuzioni.

Le novità più consistenti riguardano il sistema dei plugin, che negli anni sono diventati oltre 150: il core di GStreamer 1.0 è stato ridefinito per migliorare la gestione della memoria in ragione delle nuove “sfide” già illustrate da Wim Tayman alla conferenza annuale tenutasi il 27 e 28 agosto a San Diego, in California — ovvero, i dispositivi integrati e le schede video ibride per il parallel computing. La versione 1.0 è una ripartenza del framework che non s’esaurisce col rilascio, costringendo gli sviluppatori ad adeguarsi.

Senza addentrarci nei tecnicismi, GStreamer 1.0 introduce il passthrough da PulseAudio e supporta l’infrastruttura di GObject Introspection (GOI) per GNOME 3.x. Le nuove funzionalità delle API garantiscono maggiori performance sulle transizioni dinamiche permettendo di realizzare programmi per la face recognition: richiedendo il porting di tutte le applicazioni che adottano il framework, in questo periodo le versioni 1.0 e 0.10.x avranno un supporto parallelo. Debian (Sid), Ubuntu 12.10 e Fedora 18 includeranno l’aggiornamento.

Via | GStreamer

Disponibile GStreamer 1.0: è incompatibile con le versioni precedenti é stato pubblicato su Ossblog.it alle 11:00 di martedì 25 settembre 2012. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

set
09

L’Odissea di Lightworks per Linux dovrebbe finire entro il 30 ottobre

 

Lightworks è il popolare editor non-lineare di video che EditShare ha reso open source nel 2010: le versioni per Mac OS X e Linux sarebbero dovute arrivare nel 2011, ma ad oggi non c’è ancora traccia di download per piattaforme diverse da Windows. La situazione è destinata a cambiare nel giro di qualche settimana perché la società ha confermato il rilascio d’una versione alpha per Ubuntu il prossimo 30 ottobre. Dopo tante procrastinazioni gli utenti di Linux dovrebbero finalmente provare la soluzione professionale di EditShare.

Insieme alla versione per Linux dovrebbe essere pubblicato il codice sorgente di Lightworks: il rilascio era previsto nel terzo trimestre del 2012. Se il download gratuito per Windows ha rispettato la tabella di marcia, i porting per Mac OS X e Linux sono in stand-by da mesi. L’attesa dovrebbe essere premiata da un’esperienza pari a quella sul sistema operativo di Microsoft, perché chi ha provato l’editor su Linux conferma che le funzionalità sono identiche. EditShare cerca di smorzare gli entusiasmi perché è comunque una alpha.

A giudicare dal filmato, l’interfaccia di Lightworks è pienamente integrata col desktop di Ubuntu: il prodotto è un editor impiegato nel cinema e in televisione per contenuti d’alta qualità, perciò l’attesa del porting su Linux è spasmodica. Lightworks compete sul livello di Final Cut Pro X per Mac OS X, un’ambizione che gli ottimi programmi open source disponibili non possono coltivare. Se la versione alpha arriverà il 30 ottobre, perché l’editor sia stabile occorreranno mesi e di conseguenza la data di rilascio sarà nel 2013.

Via | Phoronix

L’Odissea di Lightworks per Linux dovrebbe finire entro il 30 ottobre é stato pubblicato su Ossblog.it alle 15:00 di domenica 09 settembre 2012. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

set
04

KidMP, un nuovo media player più adatto ai bambini da Aurélien Gâteau

 

Logo di KDEKidMP è la nuova intuizione di Aurélien Gâteau, lo sviluppatore di KDE alle prese con le esigenze della figlia: l’avevamo lasciato a “smanettare” con HandBrake e lo ritroviamo con un media player concepito per intrattenere i bambini quando si viaggia. KidMP, infatti, è la soluzione trovata da Gâteau per lasciare alla figlia il pieno controllo della riproduzione dei film sul proprio laptop mentre è alla guida. Una situazione piuttosto comune per i genitori abituati ad avere con sé i figli nei lunghi spostamenti con l’automobile.

Basato su KDE, KidMP non richiede che chi l’utilizzi sappia leggere e fornisce poche funzioni elementari adatte all’interazione di un bambino. Tutte le operazioni possono essere effettuate con la tastiera — perché in viaggio l’impiego del touchpad è difficoltoso: la navigazione si controlla con le frecce, mentre la barra spaziatrice e l’invio avviano o arrestano la riproduzione. KidMP è eseguito a schermo intero ed è molto difficile chiuderne la finestra per errore. Grandi icone nella parte inferiore aiutano a capire cosa fare.

Le copertine dei film – qualora si fosse connessi a internet – sono recuperate da IMDb. KidMP è un’applicazione davvero interessante, a prescindere dalla facilità per i bambini: scritto in PyKDE e QML, il media player potrebbe essere esteso per includere nuove funzionalità e diventare un prodotto completo fruibile dagli adulti. La scorsa estate, partendo da presupposti diversi, Harald Sitter aveva realizzato un prototipo di riproduttore multimediale per Phonon con QML. Non ha sostituito Dragon Player, però è era simile a KidMP.

KidMP

KidMPKidMP

Via | Aurélien Gâteau

KidMP, un nuovo media player più adatto ai bambini da Aurélien Gâteau é stato pubblicato su Ossblog.it alle 11:00 di martedì 04 settembre 2012. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.


Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

ago
18

A Touchless 3D Tracking Interface

 

Complete instructions for this episode of Weekend Projects can be found at

http://makeprojects.com/Project/A-Touchless-3D-Tracking-Interface/2233/1

Using a combination of low- and high-tech components, we’ll show you how to build a completely touchless 3D tracking interface. This project will introduce you to the principle of capacitive sensing, and the .

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

ago
14

Introduzione a Gnome 3 – video della serata

 

Video della quarta serata delle Ubuntu Nights, svoltasi a Bassano del Grappa (VI) il 25 luglio 2012. Mauro Dalla Costa illustra come installare l’ambiente desktop Gnome 3 su Ubuntu e personalizzarlo con le estensioni.

Le serate sono realizzate da GrappaLUG.

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top