mar
13

Webcam capovolta

 

La mia webcam (ID 04f2:b036 Chicony Electronics Co., Ltd [uvcvideo]), funziona bene, ma ha un piccolo problema: si vede sottosopra :D Nello specifico il mio portatile è un Asus UL30A, ma immagino che la fix che ho trovato possa andare su tutti gli Asus della serie UL.
Così, dopo avere cercato un po’ su internet, ho segnalato il tutto a hdegoede (at) redhat.com, allegando alla mail i files creati coi seguenti comandi (come root):

lsusb > lsusb.log
dmidecode > dmi.log

Questo sviluppatore tiene una tabella delle webcam che soffrono di questo problema: proprio per questo motivo, ha bisogno di sapere quali modelli hanno bisogno di raddrizzare l’immagine.
Mi ha risposto il giorno successivo, con questa mail, dove spiega come compilare la versione di test di v4l-utils, come installarla, e come utilizzarla :)

Link: https://lists.berlios.de/pipermail/linux-uvc-devel/2009-June/004886.html

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
15

Saa7134-alsa: inviare l’audio al PC senza “cavo-ponte”

 

In questo (probabilmente) ultimo post sulla scheda TV PCMCIA che ho recentemente acquistato, mostrerò come redirigere l’audio direttamente alle casse del vostro pc, senza l’ausilio di cavi esterni di collegamento tra l’uscita della scheda TV ed il microfono/line-in della scheda audio.

Per far questo utilizzeremo il modulo saa7134-alsa che nel primo post sull’argomento vi avevo detto di compilare nel kernel.
Prima di tutto quindi, carichiamo questo modulo:

modprobe saa7134-alsa

Ora sistemiamo il volume di uscita della scheda:

alsamixer -c 1

(contando che abbiate solamente 1 scheda audio, oltre alla scheda TV, altrimenti usate -c X, con X pari al numero della scheda audio corrispondente alla scheda TV).

Infine aggiungete queste opzioni per mplayer:

-tv alsa:adevice=hw.1,0:amode=1:audiorate=32000:forceaudio
:volume=100:immediatemode=0

Come per magia ora avrete anche l’audio!

EOF

      

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
15

DVB-T: ricerca dei canali senza file di configurazione

 

Nel precedente post su come abilitare il DVB-T, mostravo come effettuare una scansione delle frequenze partendo da un file preconfigurato fornito con le dvb-apps.

Vediamo oggi come effettuare una ricerca su tutte le frequenze disponibili, nel caso in cui nessuno dei file preconfigurati vada bene.

Per prima cosa è necessario installare w_scan, per esempio in gentoo basta un semplice:

emerge w_scan

quindi si crea un proprio file di configurazione tramite il comando:

w_scan -x > it-Città

in questo modo verrà creato un vostro personale file, che potrete usare per creare il vostro channel.conf, utilizzando dvbscan, come mostrato nel mio precedente post (link all’inizio del post).

Ecco fatto!

EOF

      

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
13

V4L: cercare il card number e il tuner number

 

Come visto nei precendenti post sull’argomento TV & Linux, per poter utilizzare le schede TV è necessario impostare come opzioni dei moduli (della scheda e del tuner) i parametri card number e tuner number.
Con la mia prima scheda TV (una vecchia pinnacle pctv) ricordo di aver perso moltissimo tempo cercando in internet qualche guida che mi indicasse i valori corretti di questi parametri.
Con la mia nuova scheda invece ho scoperto che un elenco molto ricco di questi valori è disponibile all’interno del kernel (o meglio all’interno della sua documentazione)…

matrix_trinidy_tux_jpg

Provate a dare un’occhiata al contenuto di questa dir:

/usr/src/linux/Documentation/video4linux/

noterete la presenza di molti file CARDLIST.* (dove al posto di * compaiono i nomi dei vari moduli: bttv, saa7134,…).
Bene, il contenuto di questi file è proprio un elenco delle schede supportate dal relativo modulo, con l’aggiunta del corrispettivo card number.
Lo stesso vale per il tuner, infatti è presente il file CARDLIST.tuner.

Beh, se avete intenzione di comprare una scheda TV, ora sapete dove trovare un elenco di schede supportate!!!

      

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
09

Scheda TV PCMCIA ExtremeTechnology

 

Oggi ho comprato una scheda TV PCMCIA della ExtremeTechnology, con ricevitore analogico e DVB-T (digitale terrestre), vediamo come utilizzarla con Linux.
pcmcia-tv
Iniziamo dalla TV analogica:

  • Raccolta delle informazioni preliminari

Interrogando lspci ho ottenuto le seguenti indicazioni:

03:00.0 Multimedia controller: Philips Semiconductors SAA7133/SAA7135 Video Broadcast Decoder (rev f0)
Subsystem: KWorld Computer Co. Ltd. Device 7203
Flags: bus master, medium devsel, latency 64, IRQ 20
Memory at 90000000 (32-bit, non-prefetchable) [size=2K]
Capabilities: [40] Power Management version 2

  • Kernel e drivers

Dando un’occhiata al kernel si può trovare il modulo saa7134 (sotto la voce Device Drivers -> Multimedia Devices -> Video Capture Adapters), selezioniamolo, insieme alle due voci interne relative al driver ALSA e al DVB. Quindi ricompiliamo il kernel, aggiorniamo il boot loader e riavviamo.
A questo punto la vostra scheda è attiva, però se provate ad utilizzarla, per esempio facendo una scansione dei programmi con scantv di xawtv, probabilmente non verrà trovato nessun canale, e dmesg vi mostrerà un errore di questo tipo:

tuner type not set

  • Card number & Tuner type

L’errore precedente indica che il tuner della scheda non è stato riconosciuto correttamente. Per risolvere il problema, modifichiamo /etc/modprobe.conf aggiungendo la seguente riga:

options saa7134 card=88 tuner=54

Questa riga non fa altro che impostare il tipo di card ed il tuner, infatti il modulo saa7134 potrebbe non riuscire ad individuare correttamente il tipo di scheda.

Se ora riprovate ad accedere alla scheda con xawtv, vedrete che l’errore rimane, questa volta il problema è da individuare nei moduli del tuner: infatti bisogna verificare che siano stati caricati i moduli: tda8290, tda827x e tuner.
Ma non basta, questi moduli devono essere caricati prima del modulo saa7134, altrimenti l’errore rimane.

A questo punto tutto è pronto e possiamo finalmente iniziare ad utilizzare la nostra nuova scheda TV!
Dando un occhio a dmesg, ecco cosa otterrete:

saa7133[0]: found at 0000:03:00.0, rev: 240, irq: 20, latency: 0, mmio: 0×90000000
saa7133[0]: subsystem: 17de:7203, board: Tevion/KWorld DVB-T 220RF [card=88,insmod option]
saa7133[0]: board init: gpio is 0
tuner’ 1-004b: chip found @ 0×96 (saa7133[0])
saa7133[0]: i2c eeprom 00: de 17 03 72 ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom 10: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom 20: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom 30: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom 40: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom 50: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom 60: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom 70: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom 80: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom 90: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom a0: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom b0: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom c0: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom d0: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom e0: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: i2c eeprom f0: ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff ff
saa7133[0]: registered device video0 [v4l2]
saa7133[0]: registered device vbi0
saa7133[0]: registered device radio0
saa7133[0]/alsa: saa7133[0] at 0×90000000 irq 20 registered as card -1
tuner’ 1-004b: chip found @ 0×96 (saa7133[0])
tda8290 1-004b: setting tuner address to 61
tda8290 1-004b: type set to tda8290+75a

In un prossimo articolo spiegherò come utilizzare anche il ricevitore digitale terrestre presente su questa scheda.

      

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
04

Risolvere il problema della webcam su Ubuntu Intrepid Ibex

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

set
20

Modulo ovcvideo.ko in conflitto con V4L e Mercurial

 

Salve, ieri smanettando sul mio notebook volevo installare la mia Yakumo QuickStick DVB Usb anche sul mio Dell XPS 1330 con Ubuntu 8.04 .. dopo aver seguito la procedura descritta sulla mia guida : Installare Yakumo QuickStick Basic DVB-T su Fedora 6 procedura funzionante alla perfezione anche su Ubuntu e Fedora 9 mi sono imbattuto in un terribile problema ! La webcam integrata non andava più !

La mia webcam (Bus 007 Device 003: ID 05a9:7670 OmniVision Technologies, Inc.)

Ho fatto un po’ di indagini e il modulo da cui dipende la web è ovcvideo.ko riferito al driver ovc di BerliOS scaricabile da :

svn co svn://svn.berlios.de/linux-uvc/linux-uvc/trunk

Dato che il modulo non veniva caricato avevo pensato che i driver erano saltati , scarico la versione
aggiornata dei driver li compilo e li installo .. verifico il modulo e non viene inserito.

Facendo delle ricerche su google mi imbatto in post della BerliOS : http://lists.berlios.de/pipermail/linux-uvc-devel/2008-February/003104.html che individuano il problema ad un conflitto dei driver V4Linux nuovi e compilandosi con moduli v4l-experimental creano problemi al modulo ovcvideo.ko e non permettono quindi alla webcam integrata di funzionare.

in questo post http://lists.berlios.de/pipermail/linux-uvc-devel/2008-February/003104.html si descrive  una procedura risolutiva che ho tentato anche se non è funzionante almeno per quanto ho provato io :

I’ve copied
Module.symvers from the v4l-dvb tree to linux-uvc tree and recompiled.

questo viene indicato come procedura da eseguire ma cercando il file Module.symvers in v4l-dvb non l’ho trovato, ne ho trovato solo uno in

/lib/modules/`uname -r`/build/Module.symvers

ho provato a sostituirci quello ma ricompilando i driver il modulo ovcvideo.ko nn viene inserito comunque

Ora siccome dovevo recuperare l’uso della mia webcam ho trovato un modo semplice ed indolore per recuperarne la funzionalità , a discapito dei driver v4l-dvb .

Bisogna o via apt o synaptics reinstallare i seguenti pacchetti riferiti al kernel in modo da perdere i moduli compitati in precedenza:

linux-image-2.6.XX-XX-generic
linux-ubuntu-modules-2.6.XX-XX-generic

Al posto delle XX ci devono essere le cifre della vostra versione kernel attuale.

Dopo aver fatto questo riavviate il sistema e testate la webcam!

PS. naturalmente il problema non è nuovo per utilizzare entrambi i driver bisogna attendere la nuova versione v4l che risolva il problema con OVC.

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

lug
16

Hauppauge WinTV HVR-900 & CO su Linux

 

Il mio caro amico Erno Rubik (Danilo) ha acquistato un Hauppauge WinTV HVR-900 un sintonizzatore analogico/digitale per la TV. Fino ad ora lui ha utilizzato sempre Vista o Xp per farlo funzionare, io da affezzionato e irriducibile linuxiano gli propongo una procedura per configurare il suo device e spero che questo post possa essere utile anche a tanti altri che possiedono questo gadget!

Io proporrò una procedura per l’installazione di Hauppauge WinTV HVR-900 su Ubuntu/Kubuntu ma senza problemi si potrà adattarla ad altre distri come fedora etc.. Inoltre altri sintonizzatori sono compatibili con i driver em28xx.

Dispositivi DVB-T/Hybrid attualmente supportati:

  • ATI/AMD TV Wonder 600
  • SV DVB-T 3400 USB TV Box SinoVideo
  • Pinnacle HD Pro Stick (Versione Nord Americana, NTSC/ATSC)
  • Kworld 350 U DVB-T
  • Kworld 310 U
  • MSI DigiVox A/D (USB2.0)
  • Hauppauge HVR 950 (NTSC/ATSC)
  • Hauppauge WinTV HVR 900 M/R: 65008/A1C0
  • Terratec Cinergy Hybrid T XS – ZL10353
  • Terratec Cinergy Hybrid T XS – MT352
  • Terratec Cinergy Hybrid T XS France
  • Terratec Prodigy Hybrid T XS
  • Terratec Cinergy T XS – xc3028
  • Terratec Cinergy T XS – mt2060
  • Pinnacle PCTV USB Stick Devicenotes
  • DNT DA2 Hybrid
  • Pinnacle PCTV Hybrid Pro Stick (se monta chip 330e non e’ supportata).
  • Empire USB 2.0 Pen Dual TV (con il driver corrente e’ impossibile usare la TV analogica)
  • BestBuy Easy TV USB hybrid (EB1A:2881)
  • Kworld 355 U DVB-T
  • Compro VideoMate U3
Sintonizzatori TV analogica supportati:
  • Usbgear VD204v9
  • Leadtek Winfast USB II deluxe
  • SIIG AVTuner-PVR
  • Prolink PlayTV USB 2.0
  • Terratec Cinergy 250 USB
  • Pinnacle PCTV USB 2
  • Pinnacle PCTV analog USB 150e/55e Pal/Secam
  • Pinnacle Dazzle TV Mobile (works as PCTV USB2)
  • Hauppauge WinTV USB 2
  • MSI VOX USB 2.0
  • Pinnacle Dazzle DVC 90
  • Pinnacle Dazzle DVC 100
  • Kworld PVR TV 2800 RF
  • Hercules Smart TV USB 2.0
  • MSI Movie Vox
  • D-Link DUB-T210 TV Tuner
  • Gadmei UTV 330
  • Gadmei UTV 310
  • GrabShow 110
  • Supertronindia Supercomp TV USB 2.0
  • Navtech, usa il chip Empiatech’s 2860 (molto venduta in India)
  • XCM V-Box for Wii

Per procedere quindi all’installazione ci serve verificare ed installare eventualmente i seguenti pacchetti:

  • gcc
  • mercurial
  • build-essential
  • linux-source
  • linux-headers
  • kaffeine

se non li abbiamo già installati si procede così:

sudo apt-get install mercurial gcc build-essential linux-source linux-headers-`uname -r`
sudo apt-get install kaffeine

Ora procediamo con l’installazione del firmware del nostro device

Di seguito vengono indicati le diverse compatibilità dei firmware. Essendo 4 tipologie si indica in dettaglio il firmware che dovete scegliere. Per Hauppauge WinTV HVR-900 si deve scegliere quello versione 3

Dispositivi che necessitano del firmware versione 1:

  • Terratec Cinergy Hybrid T XS (versione francese)
  • Terratec Cinergy T XS
  • DNT DA2 Hybrid
  • Kworld 350U

Dispositivi che necessitano del firmware versione 2:

  • MSI DigiVox A/D
  • Kworld 310U
  • Terratec Cinergy Hybrid T XS (USB ID=0ccd:005e)

Dispositivi che necessitano del firmware versione 3:

  • HVR 900 B2C0
  • HVR 900 A1C0
  • Terratec Cinergy Hybrid T XS
  • Pinnacle PCTV Hybrid Pro
  • Pinnacle PCTV Hybrid Pro Stick (320e) (USB ID=eb1a:2881)

Dispositivi che necessitano del firmware versione 4:

  • Pinnacle HD Pro Stick (North American version, NTSC/ATSC)

Per scaricare il firmware possiamo usare questo link : http://konstantin.filtschew.de/v4l-firmware/

dopo aver effettuato il download passiamo all’installazione, dobbiamo in poche parole copiare il tutto in

/lib/firmware

E’ semplicissimo basta eseguire il comendo seguente con permessi di root (sudo)

sudo cp /cartella-dove-abbiamo-scaricato-i-file/ /lib/firmware/

In alcuni casi i driver em28xx vanno in conflitto con i gspca, quindi se avete una webcam che usa gspca. Se non vi trovate caricati i driver basta eseguire 2 semplici comandi per riparare il problema:

modprobe -r em28xx
modprobe gspca

Dopo aver installato il firmware possiamo scaricare ed installare v4l-dvb-kernel sulla nostra macchina

cd /home/vostro_utente/
hg clone http://mcentral.de/hg/~mrec/v4l-dvb-kernel

vi ricordo che per usare il comando hg serve il pacchetto mercurial per questo prima vi viene richiesto di installarlo !!

dopo aver scaricato il pacchetto lanciamo l’installazione

cd /home/vostro_utente/v4l-dvb-kernel
sudo make
sudo make install

Al termine eseguite:

sudo depmod
sudo modprobe em28xx

A questo punto riavviate il pc e poi inserite il vostro sintonizzatore USB , aprite kaffeine eseguite la sintonizzazione dei canali e … guardate il canale che più vi piace. Inoltre kaffeine è ottimo anche per registrare (anche su programmazione) i vostri programmi preferiti e poi riguardarli.

Technorati Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Technorati Tags: , , , , , , , , , , , ,

Popularity: 3% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top