mag
01

Michela Vittoria Brambilla è un ministro del Turismo competente

 

[...]
Nel IV Governo Berlusconi, Michela Vittoria Brambilla è ministro al Turismo.

Le ragioni della scelta del Presidente del Consiglio sono da ricercare nell’esperienza diretta del settore che Michela Vittoria Brambilla ha maturato come Presidente Nazionale dei Giovani Imprenditori di Confcommercio (novembre 2003 – marzo 2008), la confederazione italiana che riunisce il maggior numero di imprese del turismo.

[...]
Dal momento in cui le è stata attribuita la responsabilità delle politiche turistiche nazionali, Michela Vittoria Brambilla ha avviato una serie di attività finalizzate a  riportare il “turismo”,  quale fonte di sviluppo e crescita economica, al centro dell’attenzione e dell’interesse economico nazionale.

Io credo che, in realtà, il “ministro al Turismo” sia troppo modesto: mi sembra che abbia già una lunga e comprovata esperienza, in sintonia con quanto il presidente del Consiglio, i suoi accoliti, nonchè i suoi elettori ci hanno insegnato. Voi non trovate?

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

mag
01

Spigolature/8

 

Reagisco a tutta la spazzatura e a tutte le calunnie che mi vengono indirizzate e credo sia il modo più positivo che si possa immaginare [...] la verità esce sempre fuori, le menzogne verranno sempre fuori. Querelare? Io di solito non lo faccio, lo sapete. Vedremo se querelare. Queste cose qui sono calunnie e spazzature [...] Questa campagna potrà avere conseguenze su chi l’ha fatta. perderanno credibilità, lettori e pubblicità. [...] Io sono un grande intrattenitore, questo lo posso dare per scontato. Abbiamo sbagliato l’ospite e l’ospite ha sbagliato a portare quell’altro ospite. Ma purtroppo sono cose che capitano con le centinaia di persone che mi è capitato di avere alla mia tavola.

[via]

Quel che i media non hanno riportato trascrivendo questa dichiarazione è che il nostro primo ministro pro tempore, Silvio Berlusconi, stava tenendo una lezione introduttiva sul bispensiero. Vittorio Sgarbi, insigne intellettuale e critico d’arte, ci spiega , con la sua consueta grazia, che cosa effettivamente avrebbe voluto dire.

Clicca qui per vedere il video incorporato.

[via]

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top