dic
16

Risolvere i crash a vmware-hostd su VMware server 2.x e Ubuntu 9.10

 

vmware-server-splash2

Molti utenti per eseguire VM utilizzano prodotti VMWare in particolare la versione VMWare Server 2.x. Questa versione dopo essere stata installata su Ubuntu 9.10 con relativo fix (potete trovare informazioni utili per l’installazione qui o dal forum ufficiale [fix files] qui) alcune volte provoca dei crash a vmware-hostd.

Per risolvere il problema basta eseguire questa serie semplice di comandi via terminale:

sudo su -
 pkill vmware-hostd
 export LD_LIBRARY_PATH=/usr/lib/vmware/vmacore/:/usr/lib/vmware/lib/libexpat.so.0/
 /usr/lib/vmware/bin/vmware-hostd -a -u /etc/vmware/hostd/config.xml

Via | Vmware Community Forum

Risolvere i crash a vmware-hostd su VMware server 2.x e Ubuntu 9.10 is a post from: Rafanto.net Blog

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
05

Risolvere il problema di apertura si synaptic su Ubuntu

 

konsole

Alcune volte dopo un aggiornamento o uno smanettamento su sistemi linux può succedere (anche se veramente di rado) di incorrere in un problema di permessi nell’esecuzione di synaptic.

Se aprendo synaptic venite allertati dal seguente errore, potete risolvere il problema con una semplice procedura, per il ripristino dei permessi.

Fallita l’esecuzione di /usr/sbin/synaptic come utente root.
Impossibile copiare il file Xauthorization dell’utente.

aprite la vostra home cliccate su CTRL+H per visualizzare i file nascosti , poi individuate i file .Xauthorization o .Xauthority e dategli i permessi di apertura per il vostro utente

ad esempio per i permessi full date

sudo chmod 777 nomefile

ecco fatto aprite synaptic senza problemi

Risolvere il problema di apertura si synaptic su Ubuntu is a post from: Rafanto.net Blog

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

apr
29

Risolvere il problema del plugin flash dopo l’aggiornamento ad Ubuntu 9.04 (64bit)

 

konsole

Per tutti gli user Ubuntu che hanno fatto l’upgrade da 8.10 (amd_64)  a 9.04 (amd_64) si saranno sicuramente accorti che visitando siti web come youtube etc.. il playerflash installato non funziona adeguatamente.  Il problema non si risolve semplicemente disinstallando il plugin da synaptic e reinstallando normalmente ma per la risoluzione esistono 4 principali vie da seguire.

Soluzione 1

da terminale digitiamo il seguente comando per eliminare il flashplugin e tutti i riferimenti al pacchetto:

sudo apt-get remove flashplugin-* --purge

poi reinstallare il plugin con:

sudo apt-get install flashplugin-nonfree

Soluzione 2

Se il vostro sistema utilizza attualmente plugin opensource tipo gnash o swfdec (ahimè) attualmente non funzionano bene come quello Adobe quindi proseguiamo all’installazione di quello non-free eliminando prima tutto quello già presente:

sudo apt-get remove --purge swfdec-mozilla swfdec-gnome mozilla-plugin-gnash gnash

sudo apt-get install flashplugin-nonfree

Soluzione 3

Se queste soluzioni non hanno effetto  possiamo proseguire con quest’altra interagendo con compiz per fixare il problema. Per prima cosa installiamo compizconfig-settings-manager:

sudo apt-get install compizconfig-settings-manager

Poi dal menu andiamo in System > Preferences > CompizConfig Settings Manager

facciamo click su General Options (opzioni generali) , facciamo uncheck su Undirect Full Screen Windows

Soluzione 4

Questa è la via più tecnica ma a volte la migliore, bisogna scaricare il plugin sorgente e poi posizionarlo a mano.

per effettuare il Download del flash player andiamo da qui – >  here

poi decomprimiamo il pacchetto con il comando:

tar -xzvf  libflashplayer-10.0.22.87.linux-x86_64.so.tar.gz

e spostiamo il contenuto del plugin nella dir ~/.mozilla/plugins

Installazione del Flash in ubuntu 9.04 (Jaunty) – Nuova Installazione

Se avete un’installazione exnovo di Ubuntu 9.04 potete semplicemente installare il plugin flash con il seguente comando da riga di comando:

sudo apt-get install flashplugin-nonfree

Via | Ubuntugeek

Share/Save/Bookmark

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

apr
28

Risolvere l’immagine verde della Webcam (Creative *) su Ubuntu

 

Nei miei post ho trattato più volte l’installazione e la configurazione delle webcam su linux. Oggi sono stato da un amico a configurare una webcam Creative Live Cam IM pro (Creative Technology, Ltd Live! Cam Vista IM – con driver gspca ) questo tipo di webcam che è diverso da quello trattato tempo fa su questo blog ( Installare la Creative Webcam Vista e Live Vista su Linux che utilizzava invece i driver ov51x-jpeg).

La webcam presa in esame installata su ubuntu 8.10 e sulla nuova distro ubuntu 9.04 veniva rilevata in modo automatico grazie all’ampio supporto per le webcam inserito nelle nuove versioni kernel. Il problema ahimè era nell’uso di Skype infatti in questo famoso software di Voip l’anteprima della webcam (testabile da opzioni>opzioni video) avveniva in modo anomalo visualizzando una schermata verde a strisce non visualizzando nessuna immagine.

Il problema mi ha fatto tribolare un bel po’ poi girovagando nei sorgenti dei driver gspca , leggendo il changelog ho scoperto che esisteva infatti il problema con questo modello di webcam e skype e che era stato risolto facendo un piccolo hack ai driver e ad una libreria del sistema libv4l o lib32v4l (per sistemi  amd64).

Per risolvere allora il problema della schermata verde con la webcam su skype si può utilizzare questa semplice procedura per risolvere in modo rapido.

Su Ubuntu 8.10 o 9.04  è necessario per prima cosa  installare o aggiornare all’ultima versione , se già non presente,la libreria libv4l o lib32v4 ( amd64) e assicurarsi di aver prima rimosso qualsiasi precedente versione.

Per installarla bisogna aggiungere un repository con il seguente pacchetto, per fare questo o da editor (/etc/apt/sources.list) o via synaptic aggiungete i seguenti repos:

Ubuntu 9.04

deb http://ppa.launchpad.net/stemp/ppa/ubuntu jaunty main
deb-src http://ppa.launchpad.net/stemp/ppa/ubuntu jaunty main

Ubuntu 8.10

deb http://ppa.launchpad.net/stemp/ppa/ubuntu intrepid main
deb-src http://ppa.launchpad.net/stemp/ppa/ubuntu intrepid main

Dopo aver installato o aggiornato la libreria libv4l o lib32v4 (per  amd64) dobbiamo installare skype dal repository Medibuntu dato che la versione rilasciata ha già la patch dell’hack compilata all’interno.

* Add a hack for libv4l (LP: #260918):
- debian/skype.wrapper.in, debian/rules: rename the orig skype binary and
add a wrapper to call it with LD_PRELOAD
- debian/control: depends on lib32v4l-0 [amd64], libv4l-0 [!amd64].

Dopo aver fatto questo chiudiamo skype e lo riavviamo proviamo la webcam da opzioni > opzioni video se nuovamente è verde bisogna procedere nel seguente modo:

da terminale lanciamo skype con il seguente comando

LD_PRELOAD=/usr/lib/libv4l/v4l1compat.so skype

se dopo aver avviato in questo modo skype la webcam funziona in modo normale possiamo procedere con l’automazione della procedura ed effettuiamo una modifica al launcher di skype:

da terminale prima ci rechiamo nella dir /usr/bin con il comando:

cd /usr/bin

poi duplichiamo il file di skype con una copia di sicurezza (skype.real)

sudo mv skype skype.real

e poi creiamo un nuovo skype (file)  con uno script modificato

sudo gedit skype

e all’interno inseriamo lo script con il comando che abbiamo lanciato prima:

#!/bin/sh
LD_PRELOAD=/usr/lib/libv4l/v4l1compat.so /usr/bin/skype.real "$@"

dopo di che dobbiamo dare i permessi necessari per l esecuzione quindi con un semplice comando da terminale:

chmod 775 skype

otteniamo uno script eseguibile dall’utente normale,dopo di che il launcher di skype sarà modificato e potremo lanciare skype normalmente dal menu!

Share/Save/Bookmark

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

apr
17

GUI per risolvere su Ubuntu i problemi con le key GPG

 

Tempo fa ho trattato già questo problema in un altro post Risolvere su Ubuntu i problemi con le key GPG indicando un modo semplice ma comunque più macchinoso rispetto a quello che vi presento ora.

Per tutti coloro che utilizzano Ubuntu (in modalità grafica, lo sottolineo perchè magari alcuni usano ubuntu su server e non usano X) possono ovviare il problema delle key GPG con una semplice utility grafica chiamata GUI-APT-KEY (che mi aveva consigliato Raffaele Forte tramite il commento al post precedente).

schermata

Per installare la comoda gui procediamo o da riga di comando con il semplice:

sudo apt-get install gui-apt-key

o tramite gestore pacchetti Synaptic ricercando sempre gui-apt-key

dopo aver installato il pacchetto dal menu applicazioni > strumenti di sistema troverete APT Key Manager

Io vi consiglio comunque di avviare l’utility da riga di comando con

sudo /usr/sbin/gak

dato che dal menù il collegamento vi permette di aprire sempre in modalità sudo ma con permessi ridotti infatti non vi permette di inserire nuove chiavi visualizza solo le presenti.

Per utilizzare APT Key Manager vi basta prendere il numero di riferimento della key che vi da errore come nell’esempio qui sotto

W: Errore GPG: http://ppa.launchpad.net intrepid Release: Le seguenti firme non sono state verificate perché la chiave pubblica non è disponibile: NO_PUBKEY 778978B00F7992

nel nostro caso 778978B00F7992 ed inserirlo nel campo ID chiave e premere +Aggiungi dopo di che confermare l’inserimento con OK.

La procedura come avete visto è semplicissima e veloce ..

Ringrazio per l’info su APT Key Manager (via commento) di Raffaele Forte

Share/Save/Bookmark

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top