ago
26

10 motivi per NON usare Linux (Sul serio!)

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
26

Consigli per gli acquisti: aspettiamoci un Natale di pacchi

 

Manca un mese a Natale e la voglia di fare (e farsi) regali aumenta. La tecnologia sarà sempre in testa, ma quest’anno dovremmo avere un occhio di riguardo in più.

Il pericolo non arriva tanto da ipod, palmari, navigatori, cellulari,.. ma dal caro pc di casa. Se avevate pianificato di cambiarlo, dovreste mettere in conto che la longevità dei pc attuali sarà molto breve e in alcuni casi sono già obsoleti.

Ci sono varie novità nel settore: alta definizione, Directx 10/10.1, Blu-ray/HD DVD,.. nulla di così indispensabile nell’immediato, ma se non state a cambiare pc ogni mese, dovreste tenerne conto.
Il collo di bottiglia principale è nelle schede video; Nvidia e Ati/Amd non si sono dimostrate all’altezza della situazione, quindi se dovete fare un investimento lungimirante spendete i soldi su monitor, cpu, audio o altro, ma non sulle schede video.


(Una curiosa pubblicità di una nota marca di monitor che fa venire strane idee ai consumatori.. alla faccia del contrasto! )

Popularity: 2% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
20

Ma ci voleva proprio Google Android?

 

I media tradizionali hanno dato molto risalto a questo sistema operativo di Google per i cellulari, ma ne avevamo proprio bisogno?
Dietro Android ci sono effetti tipo Iphone, emulatori, aziende, soldi.. ma in sostanza sembra essere solo un sistema operativo per cellulari, senza particolari ambizioni.

Non tanto un’alternativa a Windows Mobile, semmai a Symbiam.
Nessun interesse a Freedesktop o a un toolkit diffuso (Gtk o Qt), solo un modo per portare la pubblicità adsense sui cellulari e far offrire più servizi via web agli operatori.

Davvero, non capisco tutto questo entusiamo. Non bastavano già Openmoko, Sugar (OLPC), Maemo, GPE, OPIE,.. ?
Per lo meno i progetti sopracitati utilizzavo più o meno lo stesso stack Gnome Mobile. Android usa sì il kernel Linux, ma è un alieno, un po’ come Looking Glass, bello ma alla fine non è fregato niente a nessuno.

In questo caso si spera almeno che qualche driver venga rilasciato e che sui dispositivi per Android si possa installare anche qualcos’altro.

leggi tutto

Popularity: 3% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

ott
31

Linux Day ambiguo, F/OSS e GNU Communist 2.0

 

Forse mi sfugge qualcosa, ma davvero non capisco come Wikipedia possa essere un progetto candidato a ricevere i soldi del nostro Linux Day.

Non ho nulla contro Wikipedia, anzi, ma in questo contesto non vedo alcun nesso.
Il Linux Day dovrebbe essere un evento per divulgare/sostenere Linux e il software libero/open source. Stop.

Ho come l’impressione che qualcuno non abbia le idee chiare sul tema, quindi propongo un esempio deficiente per semplicare all’osso la questione.

Calcolatrice 2.0

Open Standard

La “calcolatrice 2.0″ utilizza dei simboli che vanno da 0 a 9 e il simbolo = per l’uguale!
Gli Open Standard sono una buona cosa perché permettono a qualsiasi software (senza pagare licenze) di essere interoperabile. I protocolli di internet http, pop, smtp sono degli ottimi esempi. Il formato Swf e doc sono “standard de facto” e il loro sviluppo è controllato da una sola azienda, i software F/OSS possono solo implementare, ma aggiungere significherebbe rischiare di rompere la compatibilita con il non-standard diffuso.

Open Source (F/OSS)

Il codice della “calcolatrice 2.0″ viene rilasciato, così che ognuno può aggiungere (o farsi aggiungere) dei nuovi operatori o funzionalità.
Il F/OSS è buono per tanti motivi tra cui: l’indipendenza dal fornitore, la possibilità di condividere i programmi,..
Firefox interagisce col protocollo Open Standard http, mentre Samba implementa il protocollo non standard di condivisione Windows, entrambi sono degni F/OSS.

leggi tutto

Popularity: 5% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

ott
31

Site5.com è un hosting penoso

 

È da un po’ di che uso Site5 come spazio web, offre diversi servizi: ssh, web gui per la gestione dei domini, statistiche, stato del server, Ruby on Rails, backup, assistenza veloce,.. peccato che abbia un uptime disastroso.

Ogni massimo 2 settimane i siti vanno giù per 3 o 4 ore oppure caricano una pagina bianca; ho provato a contattare l’assistenza e risolvono il problema abbastanza velocemente, ma non in maniera definitiva.

Succede solo a me? Capisco che il dollaro continua a scendere e che continuano a fregarci vendendoci la tecnologia in Euro con un tasso “arbitrario”, ma Altervista è gratuito, offre meno servizi e ha sempre avuto un uptime impeccabile.

Popularity: 2% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top