mag
26

Disponibile Nexenta Core Platform 2

 

Desktop di NexentaAnil Gulecha, Software Engineer e Community Leader di Nexenta Systems, ha annunciato ieri il rilascio di Nexenta Core Platform 2, distribuzione OpenSolaris che coniuga il kernel SunOS con il parco software di Debian e Ubuntu.

Questa release, basata sulla build 104+ di OpenSolaris e sui repository di Ubuntu 8.04 LTS, include versioni aggiornate di dpkg/apt, gcc, binutils, coreutils, perl, python, ruby e delle librerie Qt e GTK.

L’elenco completo delle novità è disponibile nelle note di rilascio, mentre per il download delle ISO vi rimandiamo al sito web di Nexenta.

Via | DistroWatch
Foto | Flickr

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

mag
26

Rilasciata Nexenta Core Platform 2.0

 

Anil Gulecha ha annunciato il rilascio di Nexenta Core Platform 2.0,il sistema operativo basato sul kernel di che utilizza le utility Debian ed i pacchetti di Ubuntu.

Nexenta Core Platform 2 introduce diverse novità, in evidenza:

  • basata su build 104+;
  • più di over 13.000 pacchetti nei repository;
  • possibilità di aggiornare da Nexenta Core Platform 1;
  • supporto comunitario di  X.Org, Xfce e nel repository;
  • basata sui repository di Ubuntu 8.04.

Link

Post del blog: PettiNix
—–
PettiNix ti consiglia anche di leggere The Brain Machine

Rilasciata Nexenta Core Platform 2.0

Post correlati

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

gen
30

Nuova release candidate per Nexenta Core Platform

 

Nexenta

Per gli sviluppatori di Nexenta il significato della parola release candidate deve essere diverso da quello a cui siamo abituati: la recente RC3 presenta novità di tutto rilievo rispetto la precedente, infrangendo la regola che vorrebbe solo correzioni fondamentali tra una RC e l’altra. Tralasciando la solita lista di bugfix ( per il server CIFS integrato, per ZFS, per i dispositivi SATA e per lo stack di rete ), Nexenta Core Platform RC3 introduce infatti anche il supporto a Xen Dom0 ( sperimentale ) / DomU ed un client CIFS in kernel-space, candidandosi così a diventare l’unica valida alternativa ad Indiana.

Chi volesse mettere alla prova gli oltre 2500 pacchetti testati dal team di sviluppo non deve far altro che procedere con il download delle immagini ISO.

Popularity: 4% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

gen
16

AMD pubblica nuova documentazione sulle schede ATI

 

ATI / AMDAMD ha pubblicato un nuovo set di documentazione relativo alle GPU della serie R500 / R600, contribuendo ad alleviare gli sforzi degli sviluppatori impegnati nella scrittura dei driver aperti xf86-video-ati e xf86-video-radeonhd.

Superato il problema della documentazione libera da accordi di non divulgazione ( NDA ) rimane da capire quali siano le intenzioni di AMD su Unified Video Decoder (UVD), comparso per la prima volta nelle schede grafiche Radeon HD 2000. Le informazioni su UVD sono necessarie per poter sfruttare l’accelerazione hardware durante la riproduzione di video H.264 e VC-1 ma, probabilmente, non sono ancora state rese pubbliche a causa di questione legate al DRM.

Fortunatamente, un rappresentante di AMD ha dichiarato che l’adozione di UVD dal design modulare è un requisito delle future GPU, che queste dovrebbero essere anche più opensource-friendly.

via | Slashdot

Popularity: 7% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top