feb
28

Rilasciato il nuovo kernel 2.6.33

 

Rilasciato il nuovo kernel Linux 2.6.33, questa nuova release ha portato tante novità. La prima e sicuramente molto importante è  l’inclusione di Nouveau, il driver open source per schede video nVidia. Anche se Nouveau non ha le stesse performance dei driver nVidia è sempre un passo avanti per tutti gli utenti linux che potranno usare le schede video senza ricorrere obbligatoriamente a driver proprietario.

Attualmente Nouveau consente di usare il modesetting KMS, il suspend/resume, Dual Head (RandR 1.2), operazioni 2D (EXA, Xrender, Xv video) ma non il  il supporto 3D il cui sviluppo è ancora lungo.

Per i videogiocatori ci sono molte novità, infatti sul kernel Linux 2.6.33 è stato effettuato un merge del codice sviluppato da Game Cube Linux, che consente  a linux di essere eseguito su Game Cube e su Nintendo Wii.  Che ci dobbiamo aspettare allora .. magari una Ubuntu-Wii Edition o una Spin di Fedora per Wii. Attualmente il supporto è limitato  ed è garantito solo per Wii SDHCI e per il WiFi. Altra novità molto interessante è il supporto in Linux 2.6.33 al TRIM, con performance ottimizzate su SSD.

Per maggiori informazioni sul nuovo kernel linux vi invito a leggere  qui : http://www.h-online.com/open/features/What-s-new-in-Linux-2–6-33–933312.htmlhttp://www.gc-linux.org/wiki/Mainline_Kernelhttp://www.kernel.org/pub/linux/kernel/v2.6/ChangeLog-2.6.33

Rilasciato il nuovo kernel 2.6.33 is a post from: Rafanto.net

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
01

Rilasciato Firefox Mobile 1.0

 

Firefox Mobile 1.0 è finalmente arrivato per tutti gli user dell’Internet Tablet (e non solo) Nokia N900 (anche il Nokia N810 e l’N800 sono compatibili ma non raccomandati).

Finalmente firefox ha rilasciato la versione per dispositivi mobili, ora più che mai  ha la possibilità di guadagnare nuovi utenti sia per questi ultimi che ora hanno a disposizione un browser più personalizzabile e realizzato per migliorare l’esperienza della navigazione da cellulare sia per gli utenti desktop che possono avere finalmente una continuità nei diversi ambienti di uso quotidiano ( computer, dispositivi mobili, cellulari, etc..)

In firefox mobile sono presenti tutte le  funzionalità della versione “standard” di firefox, compresa la possibilità di installare componenti aggiuntivi. È il primo browser mobile ad offrire questa funzionalità, sono già disponibili più di 40 addons.

Le altre piattaforme devono attendere ancora un po’. Per informazioni aggiuntive vi rimandiamo alla pagina della faq.

Via | Firefox

Rilasciato Firefox Mobile 1.0 is a post from: Rafanto.net

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

gen
23

Installare (o Aggiornare ) Firefox 3.6 (Namoroka) su Ubuntu Linux

 

Finalmente dopo il susseguirsi di versioni beta e RC il nuovo firefox 3.6 vede finalmente la luce.La release 3.6 del celebre browser firefox è basata su Mozilla’s Gecko 1.9.2 web rendering platform, contiene moltissime nuove funzionalità per web developers, add-on developers, e user finali. Questa versione è molto più veloce e risponde meglio ai comandi rispetto alle  precedenti versioni è ottimizzata per essere eseguito sui sistemi operativi dei device mobili più popolari in particolare su Maemo.

Le principali funzionalità aggiuntive incluse in Firefox 3.6 sono:

  • Available in more than 70 languages — get your local version.
  • Support for a new type of theme called Personas, which allow users to change Firefox’s appearance with a single click.
  • Protection from out-of-date plugins to keep users safer as they browse.
  • Open, native video can now be displayed full screen and supports poster frames.
  • Improved JavaScript performance, overall browser responsiveness, and startup time.
  • The ability for web developers to indicate that scripts should run asynchronously to speed up page load times.
  • Continued support for downloadable web fonts using the new WOFF font format.
  • Support for new CSS attributes such as gradients, background sizing, and pointer events.
  • Support for new DOM and HTML5 specifications including the Drag & Drop API and the File API, which allow for more interactive web pages.
  • Changes to how third-party software can integrate with Firefox in order to prevent crashes.

Per installare la nuova release su Ubuntu possiamo seguire 2 strade o utilizzare i repository daily mozilla o usare ubuntuzilla che ci seguirà nell’aggiornamento in modo interattivo.

PROCEDURA CON REPOSITORY:

Tramite repository si procede aggiungendo il repos mozilla daily:

For Ubuntu 9.10 Users

sudo add-apt-repository ppa:ubuntu-mozilla-daily/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install firefox-3.6

For Other ubuntu version Users

bisogna aggiungere al file /etc/apt/sources.list il nuovo repository

For Ubuntu 9.04 (Jaunty) Users

deb  http://ppa.launchpad.net/ubuntu-mozilla-daily/ppa/ubuntu jaunty main
deb-src http://ppa.launchpad.net/ubuntu-mozilla-daily/ppa/ubuntu jaunty  main

For Ubuntu 8.10 (Intrepid) Users

deb http://ppa.launchpad.net/ubuntu-mozilla-daily/ppa/ubuntu intrepid  main
deb-src http://ppa.launchpad.net/ubuntu-mozilla-daily/ppa/ubuntu  intrepid main

For Ubuntu 8.04 (Hardy) Users

deb http://ppa.launchpad.net/ubuntu-mozilla-daily/ppa/ubuntu hardy main
deb-src http://ppa.launchpad.net/ubuntu-mozilla-daily/ppa/ubuntu hardy  main

Ora dopo aver salvato il file uscite dall’editor e procediamo con l’aggiunta della PPA GPG key

sudo apt-key adv --keyserver keyserver.ubuntu.com --recv-keys 247510BE

poi proseguiamo con l’aggiornamento

sudo apt-get update

e l’installazione

sudo apt-get install firefox-3.6

Se avete già installata la versione 3.5 di firefox sulla vostra linux box procedete con un upgrade

sudo apt-get upgrade

PROCEDURA CON UBUNTUZILLA:

Ubuntuzilla è uno script in python che controlla costantemente la presenza di aggiornamenti sui server Mozilla per il browser opensource. Ogni volta che viene trovata una nuova versione di Firefox, Ubuntuzilla provvede a scaricarla e installarla.

Scaricate il pacchetto di Ubuntuzilla da qui : http://sourceforge.net/projects/ubuntuzilla/ e dopo averlo installato lanciate da terminale il seguente comando:

ubuntuzilla.py

dopo di che seguire le istruzioni visualizzate per procedere all’aggiornamento di firefox

Riferimenti aggiuntivi per il dowload di ubuntuzilla

home ubuntuzilla
download ubuntuzilla-4.8.3-0ubuntu1-i386.deb
download ubuntuzilla-4.8.3-0ubuntu1-amd64.deb

Installare (o Aggiornare ) Firefox 3.6 (Namoroka) su Ubuntu Linux is a post from: Rafanto.net

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
20

Installare Minitube su Ubuntu 9.10

 

Oggi voglio segnalare un piccolo client per youtube che si chiama Minitube che serve a visualizzare i video di youtube semplicemente facendo la ricerca per parolechiavi. Minitube non si appoggia al plugin flash ma gestisce lo stream da se.

minitube

La versione corrente è la 0.8 ed è stata rilasciata il 16 nov 2009 , questa versione contiene parecchie novità:

* HD video support
* Volume level and mute is restored accross sessions
* No icons in menus on Linux
* Croatian, Latvian, Galician, Hungarian and French translations

Per l’intallazione di minitube su Ubuntu 9.10

Aprite il terminale ed aggiungiamo il seguente repository tramite il comando veloce di apt

sudo add-apt-repository ppa:neversfelde/ppa

Dopo aver inserito il repos aggiorniamo il tutto con il solito comando :

sudo apt-get update

Ora non ci resta che installare il pacchetto con:

sudo apt-get install minitube

Via | Ubuntugeek

Installare Minitube su Ubuntu 9.10 is a post from: Rafanto.net Blog

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
18

Fedora 12 Costantine è qui !

 

f12launch

Dopo il rilascio di Karmic Koala da parte di Canonical e Team Ubuntu, il team del Fedora Project sponsorizzato da Red Hat rilascia la nuova versione del sistema operativo opensource targato Fedora nome in codice Costantine, siamo alla versione 12 ormai un sistema molto maturo ed affidabile specie in ambito lavorativo e server. Naturalmente il team dopo aver rilasciato la versione 12 è gia partito nello sviluppo della versione 13 chi è interessato a seguire lo sviluppo della prossima versione può approfondire con questo link (http://www.fedoraproject.org/wiki/Features).

Ulteriori info sul Progetto Fedora le trovate qui :

Per ora ritorniamo alla versione Fedora 12 denominata Costantine e brevemente analizziamo le principali Novità della release:

  • Improved WebCam support
  • Better Video Codec
  • Audio Improvements
  • Better Power Management
Questa versione inoltre include:
  • Automatic bug reporting tool
  • Bluetooth on demand
  • Many, many virtualization enhancements
  • Still more security improvements
Per chi fosse interessato ad una più ampia descrizione delle nuove funzionalità e miglioramenti può visitare questa pagina ufficiale : http://www.fedoraproject.org/wiki/Releases/12/FeatureList e questo  http://www.fedoraproject.org/wiki/Fedora_12_Talking_Points
Ora analizziamo i requisiti della nuova fedora 12 :
Sul sito ufficiale possiamo trovare questi requisiti tecnici e un importante nota a corredo che invita a gli utenti a non prendere come riferimento i requisiti minimi, sottolineando che “i minimi” non sono nella maggior parte dei casi sufficienti per l’uso generale.

1.2.1. Processor and memory requirements for PPC Architectures

  • Minimum CPU: PowerPC G3 / POWER3
  • Fedora 12 supports the New World generation of Apple Power Macintosh, shipped from circa 1999 onward. Although Old World machines should work, they require a special bootloader which is not included in the Fedora distribution. Fedora has also been installed and tested on POWER5 and POWER6 machines.
  • Fedora 12 supports pSeries and Cell Broadband Engine machines.
  • Fedora 12 also supports the Sony PlayStation 3 and Genesi Pegasos II and Efika.
  • Fedora 12 includes new hardware support for the P.A. Semiconductor ‘Electra’ machines.
  • Fedora 12 also includes support for Terrasoft Solutions powerstation workstations.
  • Recommended for text-mode: 233 MHz G3 or better, 128 MiB RAM.
  • Recommended for graphical: 400 MHz G3 or better, 256 MiB RAM.

1.2.2. Processor and memory requirements for x86 Architectures

The following CPU specifications are stated in terms of Intel processors. Other processors, such as those from AMD, Cyrix, and VIA that are compatible with and equivalent to the following Intel processors, may also be used with Fedora. Fedora 12 requires an Intel Pentium Pro or better processor, and is optimized for i686 and later processors.

  • Recommended for text-mode: 200 MHz Pentium Pro or better
  • Recommended for graphical: 400 MHz Pentium Pro or better
  • Minimum RAM for text-mode: 128 MiB
  • Minimum RAM for graphical: 192 MiB
  • Recommended RAM for graphical: 256 MiB

1.2.3. Processor and memory requirements for x86_64 architectures

  • Minimum RAM for text-mode: 256 MiB
  • Minimum RAM for graphical: 384 MiB
  • Recommended RAM for graphical: 512 MiB

1.2.4. Hard disk space requirements for all architectures

The complete packages can occupy over 9 GB of disk space. Final size is entirely determined by the type os release being installed and the packages selected during installation. Additional disk space is required during installation to support the installation environment. This additional disk space corresponds to the size of /Fedora/base/stage2.img (on Installation Disc 1) plus the size of the files in /var/lib/rpm on the installed system.
In practical terms, additional space requirements may range from as little as 90 MiB for a minimal installation to as much as an additional 175 MiB for a larger installation.
Additional space is also required for any user data, and at least 5% free space should be maintained for proper system operation.
Per effettuare il download della nuova versione vi invito ad utilizzare i torrent (sono senz’altro la via più veloce!) :
Via Torrent
Fedora-12-x86_64-CDs.torrent Fedora 12 x86_64 CDs 3.5G 2009-11-17
Fedora-12-x86_64-Live.torrent Fedora 12 x86_64 Live 657M 2009-11-17
Fedora-12-source-CDs.torrent Fedora 12 source CDs 4.3G 2009-11-17
Fedora-12-x86_64-Live-KDE.torrent Fedora 12 x86_64 Live KDE 686M 2009-11-17
Fedora-12-i386-CDs.torrent Fedora 12 i386 CDs 3.2G 2009-11-17
Fedora-12-x86_64-DVD.torrent Fedora 12 x86_64 DVD 3.3G 2009-11-17
Fedora-12-i386-DVD.torrent Fedora 12 i386 DVD 3.0G 2009-11-17
Fedora-12-i686-Live-KDE.torrent Fedora 12 i686 Live KDE 682M 2009-11-17
Fedora-12-ppc-CDs.torrent Fedora 12 ppc CDs 3.7G 2009-11-17
Fedora-12-i686-Live.torrent Fedora 12 i686 Live 655M 2009-11-17
Fedora-12-ppc-DVD.torrent Fedora 12 ppc DVD 3.5G 2009-11-17
Fedora-12-source-DVD.torrent Fedora 12 source DVD 4.3G 2009-11-17
  • Download diretto

    • i386 — DVD di installazione
    • x86_64 — DVD di installazione
    • ppc — DVD di installazione
    • i386 — CD di installazione
    • x86_64 — CD di installazione
    • ppc — CD di installazione
    • i386 — CD di installazione da rete
    • x86_64 — CD di installazione da rete
    • ppc — CD di installazione da rete
  • BitTorrent

  • Download diretto

  • BitTorrent

  • Download diretto

Ulteriori riferimenti per il download : https://fedoraproject.org/it/get-fedora-all

Fedora 12 Costantine è qui ! is a post from: Rafanto.net Blog

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

ott
29

Finalmente libero Karmic Koala (Ubuntu 9.10)!

 

E’ nato Ubuntu 9.10, già ribattezzato “Karmic Koala”: «Come è ormai tradizione di Ubuntu, ottobre vede il rilascio della versione autunnale, questa volta di particolare importanza. Ubuntu 9.10, nome in codice Karmic Koala, infatti è l’ultimo rilascio del ciclo iniziato da Ubuntu 8.04 Hardy Heron ed è stato progettato pensando alle novità e agli sviluppi che Ubuntu avrà nel prossimo futuro. Le novità di Karmic Koala sono molte, tutte in vista del futuro rilascio LTS di aprile 2010».

Slide1

Il primo annuncio relativo alla nuova creatura giunse nel Febbraio scorso, quando con una lettera firmata Marc Shuttleworth si preannunciava l’imminente presentazione della nuova versione del sistema operativo. Fin da subito Shuttleworth sottolineò il fatto che «La prima impressione conta», e l’incipit è stato confermato nei fatti: «Un Ubuntu tutto nuovo, a partire dalla schermata di accesso, in cui il candido marchio del logo di Ubuntu brilla su un caldo sfondo castagna, fino ai nuovi temi, ai nuovi sfondi e naturalmente nuove icone che rendono l’esperienza estetica di Ubuntu 9.10 assolutamente gratificante». «Dal punto di vista tecnico le tre grandi novità di questo rilascio sono volte a ottimizzare e velocizzare le procedure di avvio attraverso l’introduzione di Grub2, l’utilizzo diretto di Upstart e la scelta del nuovo Ext4 che grazie al processo di journaling offre maggiori protezioni contro perdite accidentali dei dati. Senza tralasciare comunque altre novità architetturali come il nuovo sistema di gestione dei dispositivi e dell’hardware e la possibilità di cifrare e mettere al sicuro da sguardi indiscreti il contenuto dei propri dati personali».

La crescita di Ubuntu ha peraltro reso necessario un intervento significativo, tagliando l’invio dei CD gratuiti del sistema operativo e limitando l’offerta soltanto alle community locali: la forza dei grandi numeri impone un taglio e conferma l’importanza del vendor nel consesso della comunità open source.

Nel comunicato diffuso dalla community italiana di supporto al progetto Ubuntu si sottolinea come Karmic Koala arricchisca la dotazione del SO con tutta una serie di novità ulteriori quali Telepathy («che permette non solo di chattare attraverso i più comuni di protocolli di messaggistica istantanea ma di scambiare file e di condividere il desktop con i propri contatti»), Ubuntu One («servizio per lo scambio di file, cartelle, ma anche per la sincronizzazione dei contatti del client di posta Evolution e degli appunti delle Note Tomboy») o Ubuntu Software Center («strumento unico e di semplice uso per accedere a tutto il software aggiuntivo disponibile nei repository di Ubuntu»).

Il download di Ubuntu 9.10 è disponibile a partire da oggi. Canonical mette a disposizione anche una versione ad hoc per i netbook, denominata Ubuntu Netbook Remix.

Per effettuare il download : http://www.ubuntu.com/getubuntu/download

Finalmente libero Karmic Koala (Ubuntu 9.10)! is a post from: Rafanto.net Blog

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

ott
22

Disponibile Fedora 12 Beta

 

Oltre a Karmic Koala ossia Ubuntu 9.10 si avvicina anche la nuova release di Costantine la 12a release di Fedora la celebre distribuzione linux sponsorizzata da RedHat.

fedoraLogo_21

E’ disponibile da oggi la versione Beta di Fedora 12 che oltre a GNOME 2.28 beta, KDE 4.3.2 e il nuovo Network Manager mobile broadband introduce parecchie novità , potete dare un occhiata a questo link per avere una panoramica completa delle nuove funzionalità:  http://fedoraproject.org/wiki/Releases/12/FeatureList

Per scaricare e testare la versione Fedora 12 potete scaricare le immagini (direttamente o con bittorrent) per la vostra architettura da questo link: http://fedoraproject.org/en/get-prerelease

Per tutte le altre informazioni visitate il link ufficiale: http://fedoraproject.org

Via | fedoraproject.org

Disponibile Fedora 12 Beta is a post from: Rafanto.net Blog

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

ago
28

Rilasciati i Driver ATI Catalist 9.8 per Linux

 

ATI

AMD ha rilasciato una nuova versione dei driver proprietari ATI Catalist per Linux sia per architetture x86 che x86_64

La suite ATI Catalist 9.8 aggiorna le versione 8.64 e supporta i sistemi RedHat Enterprise Linux 4.8 e altri sistemi Redhat Based, Debian e sistemi derivati come Ubuntu 9.04

La release supporta RandR 1.2 per la gestione della rotazione del display, ridimensionamento dello schermo e la gestione dei multi display. Inoltre i driver funzionano anche per gli utenti della popolare distro Ubuntu 9.04 che hanno una configurazione multi ASIC, infatti possono  normalmente usare il movimento del cursore del mouse per muoversi attraverso i display.

Leggi la notizia ufficiale : Full Story

Download ATI video driver 9.8 from here

Per la risoluzione del BUG di fglrx: Unknown symbol find_task_by_vpid bug Fix for ubuntu users from here

Rilasciati i Driver ATI Catalist 9.8 per Linux is a post from: Rafanto.net Blog

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

lug
21

Scaricare e Convertire i video di Youtube con UTube Ripper su Linux

 

Vi sarà capitato tantissime volte di visualizzare qualche video di youtube e di volerlo scaricare per visualizzarlo offline o caricarlo su mediaplayer o smartphone. Tempo fa avevo presentato un utility da shell youtube-dl che vi permetteva di effettuare il download dei video in formato .flv.

Per chi non la conosce (faccio un veloce riepilogo) basta installarla da terminale con il seguente comando:

sudo apt-get install youtube-dl

e la sintassi di utilizzo e molto semplice:

youtube-dl http://www.youtube.com/watch?v=Yp3sc6OBv38

Ero partito a presentare UTube Ripper e mi sono perso in discernazioni su utility a riga di comando, ritorniamo a noi! UTube Ripper è un ottima applicazione scritta in Gambas che vi permette di scaricare e convertire in vari formati i video di youtube. Con Utube Ripper potete convertire i video scaricati in formato MPEG ed AVI e anche estrarre solamente l’audio. Questo software è compatibile con tutte le versioni linux e si può installare in 2 diverse versioni  con interfacce  Qt e  GTK.

Prima di tutto lo dobbiamo scaricare dal sito ufficiale [ official site ], al completamento del download facciamo doppio-click sul pacchetto (deb, rpm ..) che  abbiamo scaricato e lo installiamo con il gestore pacchetto ( o a riga di comando).

Dopo averlo installato possiamo trovare il launcher nel nostro menu e quindi eseguire la pratica utility!

download-utube-ripper2

Come potete vedere dall’immagine qui sopra l’interfaccia è molto semplice ed intuitiva, basta inserire il link del video youtube nell’apposito textbox (Utube Video URL)  ed cliccare su dowload. Il software provvederà a scaricare il video in formato .flv che poi potrà essere convertito sempre dall’iterfaccia ricercando il file nel vostro filesystem tramite il bottone Browse .. e poi  tramite setting impostare la tipologia di conversione ed eventuali altre opzioni.

Ricapitolando quindi ci sono tanti modi per scaricare i video di youtube su Linux. Per gli accaniti utilizzatori della shell abbiamo youtube-dl per chi non ama il terminale invece e preferisce le comodità delle GUI c’è UTube Ripper.

Via |AddictiveTips & Rafanto.net

Share/Save/Bookmark

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

lug
18

Rilasciato NMAP 5

 

Da un paio di giorni Insecure.Org ha annunciato che è finalmente pronta e rilasciata la nuova versione del più celebre tool di Security Scanner, NMAP 5.0 . E’ sicuramente uno dei software che non può mancare nella nostra cassetta degli attrezzi hacker e non solo.

nmap5-samplescan-thumbnail-360x323

NMap è divenuto talemente importante per il mondo informatico che viene anche citato spesso in film cult come Matrix Reloaded,Bourne Ultimatum,Die Hard 4,Game of Deat,The Listening e tanti altri ( per approfondimento http://nmap.org/movies.html ).

Sul sito ufficale troviamo un release note dettagliato che ci indica le novità della versione 5.0. Io vi propongo la versione tradotta in italiano.

  1. Ncat, componente di Nmap derivato da  netcat il nuovo coltellino svizzero delle reti. E’ stata pubblicata anche una guida per questo tool disponibile qui.
  2. E’ stato aggiunto il tool Ndiff, un programma che consente di monitorare costantemente i cambiamenti da una scansione all’altra della rete in modo da concentrare l’attenzione solo sui cambiamenti. Inoltre è stato ulteriormente migliorato il frontend grafico, ZenMap,  sempre più completo.
  3. Miglioramento delle prestazioni grazie al ritocco degli algoritmi di scansione e alle ricerche sulle porte più comunemente aperte tra gli host in Internet.
  4. E’ stata pubblicata la nuova versione del libro Nmap Network Scanning, metà del quale è consultabile anche online. Si tratta di uno strumento essenziale per capire il funzionamento interno di Nmap e tutti i segreti del “port scanning”.
  5. Un’altra caratteristica molto importante di Nmap è NSE ( Nmap Scripting Engine ), un potente strumento per automatizzare le operazioni più comuni effettuate attraverso il tool o per creare delle vere e proprie applicazioni che sfruttino le potenzialità e le prestazioni delle API offerte da Nmap per una varietà di scopi legati alle reti ( dal controllo per specifiche vulnerabilità al bruteforcing di protocolli come SNMP o POP3 ). 32 nuovi script sono stati aggiunti ad Nmap mentre quelli già presenti sono stati migliorati. La documentazione completa è disponibile qui.

Per tutte le altre informazioni e curiosità vi rimando al sito ufficiale  http://nmap.org/5/

Share/Save/Bookmark

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

lug
17

IdV: unica opposizione

 

…..ho voluto mettere questo video perchè appoggio in pieno il programma del mitico Beppe Grillo!!…

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

lug
01

Firefox 3.5 è Arrivato!!

 

Finalmente Mozilla ha rilasciato la nuova e fiammante versione del celebre e indiscusso Browser Web , Firefox 3.5 è tra noi.  La nuova e fiammante release porta con se tante novità specialemente in termini di sicurezza e tutela della privacy.

firefox

I punti di forza della vuova versione sono l’estrema velocità , il  Private Browsing per la navigazione sicura e privata senza tracciatura delle pagine , migliorato il supporto  Anti-Phishing & Anti-Malware e nella gestione del   Password Manager e Session Restore

Per chi è interessato a scoprire tutte le novità ed analizzarle in dettaglio vi invito a leggere Release Notes e il comunicato di Mike Beltzner, direttore di firefox, che ha pubblicato una lista comprensiva delle nuove funzionalità di Firefox 3.5.

Per effettuare il download della nuova versione vi rimando alla pagina ufficiale di download :

http://www.mozilla.com/en-US/firefox/all.html

Share/Save/Bookmark

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

giu
22

MountManager su Ubuntu

 

Leggendo stamattina i feed ho beccato un post di ubuntugeek in cui si parla di un utility molto interessante per Ubuntu. Il programma in questione si chiama Mountmanager , questo semplice software vi permette di configurare,montare ed eseguire tantissime operazioni su partizioni, immagini e dispositivi di memorizzazione. Vediamo qui sotto in dettaglio le principali funzionalità di Mountmanager:

-  Montaggio e smontaggio di partizioni (ext3/2, ntfs, swap, fat, reiserfs, iso9660,
udf, …)
- Visualizzazione di tutti i dischi fisici e logici

- Configurazione e modifica del file /etc/fstab

- Descrizioni delle opzioni e altri settaggi di montaggio

- Sistema di ripristino

- Montaggio e smontaggio di immagini (Nrg, Mdf , Ccd, Bin , etc)

- Creazione di regole Udev

- Disk wizard

- Etc…

5

Per installare l’utility sulla vostra distribuzione Ubuntu basta digitare da terminale il solito comando apt-get install seguito dal nome del pacchetto da installare :

sudo apt-get install mountmanager

Completata l’installazione per aprire ed utilizzare il software dovete lanciare Mountmanager dal menu:

System (Sistema)—>Administration (Amministrazione)—>MountManager

1Via | UbuntuGeek

Share/Save/Bookmark

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

giu
18

Notifiche OSD per Skype con Skype-Notify Script

 

Con il rilascio della nuova versione di Ubuntu 9.04 LTS è stato introdotto un nuovo sistema di notifica tipo libnotify e Growl-notify chiamato NotifyOSD che (per chi usa ubuntu 9.04) vi permette di monitorare sia le notifiche delle applicazione, i tasti speciali della tastiera come la luminosità ed il volume. Attualmente tante applicazioni si sono aggiornate e si integrano con il nuovo sistema di notifica,alcune invece vanno inserite a mano anche se in modo veramente semplice.

skype_notify

Per esempio per installare le notifiche di skype tramite notifyOSD basta caricare un piccolo script in python ed eseguirlo sulla vostra macchina.

Per prima cosa lo scarichiamo da qui : Download Skype Notify

Poi avviamo skype e dal menu andiamo su Opzioni > Notifiche > Vista Avanzata > qui facciamo check su Esegui lo script seguente ad ogni evento e nel textbox inseriamo il seguente comando :

python /home/your-username/skype-notify.py -e“%type” -n“%sname” -f“%fname” -p“%fpath” -m“%smessage” -s%fsize -u%sskype

(*) Tutto su di una riga !!

Naturalmente nello spazio your-username potete inserire il vostro username o un altro percorso alternativo in cui avete effettuato il download dello script ad esempio se io effettuo il download nella mia home directory dell’utente “tizio” avrò python /home/tizio/skype-notify.py etc…

La seguente procedura sfrutta NotifyOSD nativo in Ubuntu 9.04 Jaunty sulle precedenti versioni non può essere utilizzato.

Via | Webupd8.blogspot.com

Share/Save/Bookmark

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

giu
03

KDE 4 concept per Netbook e MID

 

mid_newspaper

Gli hacker/developer di KDE stanno lavorando davvero a ritmo serrato sia per migliorare il loro famosissimo DE che per portare avanti lo sviluppo di una versione di KDE 4 per dispositivi mobili e netbook. Naturlamente questo progetto è basato sull’interfaccia Plasma ottimizzata per i display di piccole dimensioni.

Prevista con il rilascio di KDE 4.4, atteso per dicembre 2009 , Plasma-MID dovrebbe essere organizzata in due layout complementari: una modalità “newspaper”, simile ad un giornale nell’organizzazione dei vari widgets, e un launcher per le applicazioni.

La roadmap di sviluppo per questo progetto, con informazioni più dettagliate, è disponibile in questa pagina.

Il progetto come avete potuto notare è simile al Moblin project che ormai è già stato rilasciato in  versione 2.0 e sarà pienamente supportato dalle nuove release di Ubuntu.

Via | LinuxMagazine.com

Share/Save/Bookmark

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top