dic
20

ckit miglioramenti e nuova sede

 

Da considerare deprecata la pagina su googlepage, ckit è tornato a casa e lo ospito direttamente io qui.
Sistemate cosucce ed introdotta la versione. È in prova da una settimana rispetto alle ultime funzioni aggiunte e pare vada bene, posso dire che si può iniziare a pensare alla fusione con repoman.

Come non saprete, ckit è un lavoro sperimentale quasi una scommessa che io ho fatto con delle idee che avevo e che ho maturato durante lo sviluppo di repoman, ma che ho iniziato a mettere in pratica senza alcun traguardo od ambizione nei momenti morti. Con il tempo l’idea si è raffinata fino a diventare senza nessuna aspettativa, un bello scriptino funzionale e pulito, imho nella filosofia arciera. È un progetto nato per morire però, nel caso fosse andato bene si avrebbe potuto iniziare a parlare di fusione con repoman, nel caso fosse andato male sarebbe rimasto li e cancellato.

Perché non fate domani la fusione? La risposta è semplice, ckit ha forse troppe interfacce pubbliche, siccome non ho tanto tempo da dedicargli e non mi sono mai messo con carta e penna a perdere le giornate per capire come migliorargli l’usabilità lato utente (certo sempre utente-sviluppatore non utente-utonto), lo studio durante l’utilizzo cercando di capire se questo lo facessi così come verrebbe? Vi dirò di più questo script è stato fatto praticamente a runtime, tutte le sue funzioni sono state scritte un minuto prima di usarlo e anche durante, e poi raffinate nei giorni successivi con correzzioni semantiche e pulizia del codice. Sapete benissimo che in bash puoi fare una cosa in mille mila maniere e c’è sempre una strada più pulita per fare qualunque cosa, bisogna solo mettersi a pensare un pò. È questo il lavoro che faccio quando dico “lo tengo in prova per una settimana”, altro non è che guardare il codice e farsi venire idee su come si potrebbe migliorare, sempre nei momenti morti che può essere mezz’ora la mattina dopo le 12 oppure un’oretta la sera dopo le 8, a seconda che abbia allenamenti di boxe o no. Dico questo per giustificare la qualità e la lentezza nello sviluppo.

Detto ciò penso che il post sia completo, dalla pagina del progetto su deelab c’è qualche altra spegazioncina. Se notate strafalcioni di inglese datemi voce, avevo chiesto ad alcuni amici di darci una letta ma pare che stavolta nessuno abbia avuto tempo libero (il che rispecchia esattamente le mie richieste).

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

apr
21

Oracle compra Sun Mycrosystem, quale sarà il futuro dei prodotti Open Source?

 

sun oracle logo 300x70 Oracle compra Sun Mycrosystem, quale sarà il futuro dei prodotti Open Source?

Ritirata l’offerta dell’IBM, la Sun è stata acquistata da Oracle, il gigante dei database. L’Oracle, che già negli anni passati aveva ampliato il suo raggio d’azione con l’acquisto di PeopleSoft, Hyperion, Siebel e BEA, con l’aggiunta di Sun, darà una pesante scossa al settore tecnologico industriale. L’offerta è di 7,4 miliardi di dollari e permette alla Oracle di portarsi a casa (tra le altre cose) Solaris, MySql (grande rivale della Oracle, acquistato l’anno scorso dalla Sun) e Java. Insomma, tutti strumenti, che hanno una forte influenza nel settore, e che sono strettamente legati al buisness dell’Oracle. Ciò che preoccupa maggiormente, è il destino dei prodotti Open Source dell’azienda.

mysql logo Oracle compra Sun Mycrosystem, quale sarà il futuro dei prodotti Open Source?
Per quanto riguarda MySql, stando alle prime dichiarazioni, l’Oracle sembrerebbe intenzionata a portare avanti il progetto. Infatti, pur trattandosi di un rivale dell’azienda nel settore dei database, ci sono diversi fattori che rendono difficoltosa all’Oracle la chiusura definitiva di MySql. Molti utenti ad esempio potrebbero passare ad alternative come PostrgeSQL. L’Oracle potrebbe inoltre approfittare di MySql per indirizzare gli utenti verso i suoi prodotti proprietari.

opensolaris logo Oracle compra Sun Mycrosystem, quale sarà il futuro dei prodotti Open Source?

Per Solaris invece il discorso è diverso, essendo una piattaforma molto importante per i software Oracle, l’azienda è particolarmente interessata al suo futuro. L’Oracle è molto legata al panorama Gnu/Linux, sia perché vende il suo servizio di assistenza sui server RedHat, sia come principale contributore dello sviluppo del kernel Linux. È perciò possibile che incoraggi una maggior collaborazione tra le due piattaforme. Resta comunque il rischio di un drastico ridimensionamento delle risorse per OpenSolaris.

java logo Oracle compra Sun Mycrosystem, quale sarà il futuro dei prodotti Open Source?

Java è il progetto di maggiore interesse per l’Oracle, che ha tutti i motivi per incoraggiarne lo sviluppo. Anche qui comunque rimangono forti dubbi sul futuro di Java nel settore dei dispositivi mobili e cellulari.

Insomma, c’è molta incertezza sulla gestione di Oracle dei progetti Sun. L’acquisto ha un grande impatto su molti settori tecnologici e, in ogni caso susciterà aspre polemiche. Il panorama Open Source e Gnu/Linux è molto legato alle scelte dell’azienda. Speriamo che l’Oracle non tagli i fondi per lo sviluppo di progetti importanti come MySql, OpenOffice e VirtualBox. Per approfondire l’argomento vi consiglio questo interessante articolo del Punto Informatico. Questa è la pagina del sito dell’Oracle che annuncia l’acquisizione.

Articoli correlati:

Moblin passa dalla Intel alla Linux Foundation

Sun acquista Innotek

Xandros acquisisce Linspire… le critiche di Carmony e le risposte di Typaldos

Rilasciata la versione finale di IBM Lotus Symphony 1. Ecco come installarla su Ubuntu 8.04

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

lug
30

A volte ritornano (cit. S.K.)

 

Popularity: 2% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
17

Perchè i bloggers (et i lettori ancor di più) sono una massa di ignoranti?

 

Dopo giorni di meditazione, ho finalmente deciso di pubblicare questo articolo. E’ scritto di getto, nessuna bozza… penso et scrivo. L’idea iniziale era di puntare il dito contro un punto preciso, però, vista la gravità della situazione, il punto preciso verrà integrato secondariamente come esempio.

Partiamo dalla fine: 15 novembre 2007

Ore 8:00

La stazione Termini come ogni giorno brulica di gente, ed il sottopassaggio che esce su via Marsala e più gelido del solito. Come ogni giovedì, vicino l’uscita si trovano accatastate centinaia e centinaia copie del Corriere della Sera. Come ogni giorno la destinazione è la Sapienza.

La lettura del giornale risulta complessa, gradini, semafori, macchine, moto…Scorro le notizie…questo maledetto governo che non cade…la pensione dei parlamentari è di 151.000 €…fino ad arrivare alla pagine dedicata alla scienza. Leggo il titolo…e butto il giornale, inizia la giornata mondiale delle imprecazioni verso la collettività.

La notizia era questa: i bl0ggers chiedono che sia fermata la ricerca sul genoma umano!!!

Motivo? Continuare la ricerca porterebbe razzismo!!!

Evitando di esprimere i miei infiniti commenti (ed insulti) verso questi, vorrei soffermarmi invece su alcune mie considerazioni. Il mondo di oggi fa schifo, perchè è pervaso da questo falso buonismo e questi splendidi ideali (tipo: siamo tutti uguali) quando poi siamo, come qualcuno ha detto, pecore anarchiche, ma la blogosfera è ancora peggio, tutta questa finta buona educazione, tutto questo rispetto verso gli altri, questa paura di esprimere le proprie idee…BASTA!!!

Poi si arriva al punto, che dei blog pregni di banalità e di super-egogentrismo (vedi esempio Pollyfuc.k…no,scusate ho sbagliato era Pollycoke -( ) diventino i più seguiti della rete. Ma come è possibile questo, come è possibile che un blog di uno che si sente un povero dio, posti notizie del tipo:”Oggi son passato dalla versione 1.5.9.0.0.0.0.0.1 di xxx alla 1.5.9.0.0.0.0.0.2 UAUUUU!!!!” , e che migliaia e migliaia di persone lo leggano?Semplice perchè sono tutte stupide!

Oggi non ho voglia di scrivere….e subito via: 200 e passa commenti strappalacrime….ti prego…nooo….daiii….

Io ho un solo commento: andate tutti all’inferno

Attenzione: la risposta alla domanda nel titolo è proprio: Perchè sono tutte stupide.

Attenzione2: il post potrebbe sembrare incompleto,perchè infatti lo è. Ho dovuto tagliare corto per evitare blasfemie.

In un paese di ciechi, chi ha un’occhio fa il sindaco (io aggiungo:si,dei ciechi).

Popularity: 3% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top