gen
30

Internet Explorer 6, la sua fine si avvicina

 

Chiunque abbia mai realizzato qualcosa sul web sa quale tremendo ostacolo è internet explorer, soprattutto la versione 6, per lo sviluppo del web.

Google ha annunciato che durante l’anno in corso eliminerà il supporto per tutti i browser obsoleti e/o non più mantenuti dal produttore a cominciare da Ie6. La prima tappa è fissata per il primo marzo quando tutti gli utenti di questi browser su Google Docs e Sites vedranno un messaggio che li intima ad aggiornarsi.

Nel corso dell’anno lo stesso avverrà anche per tutti gli altri servizi dell’azienda. Una risposta dura ed energica che probabilmente è stata accelerata alla luce dell’attacco a Gmail.

Sicuramente un’ottima notizia perché sicuramente sarà la classica goccia che fa traboccare il vaso e molti, probabilmente, ne seguiranno l’esempio. I browser supportati saranno Internet Explorer 7.0 e superiore, Firefox 3.0 e superiore, Google Chrome 4.0 e superiore, Safari 3.0 e superiore.

Via | OsNews

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

gen
19

Francia e Germania contro Internet Explorer

 

Dopo il recente attacco agli account Gmail di alcuni attivisti cinesi si è scoperto che uno dei vettori di attacco è stato internet explorer.

In questi giorni sia la Germania sia la Francia hanno consigliato ufficialmente di abbandonare questo browser in tutte le sue versione per passare a versioni più sicure, almeno fino a che il problema non sarà stato corretto.

Addirittura Microsoft consiglia agli utenti di aggiornare il proprio browser all’ultima versione, nonostante tutte le versioni, compreso IE8 su windows 7, risultano ancora vulnerabili.

Oltre alla notizia in sé, sarà interessante anche notare se ci sarà un cambiamento più brusco nelle rilevazioni statistiche dei browser più utilizzati fra gennaio e febbraio in questi due stati.

Via | PcPro

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top