set
01

BayFiles: niente file pirata!

 

Bayfiles è il  nuovo servizio creato dai fondatori di ThePirateBay (noto motore torrent — censurato in italia –).
E strutturato come molti altri servizi simili di WebSharing come Megaupload e Rapidshare.
Comprese le regole contro la pirateria, che se violate potranno portare alla cancellazione dell account e dei file condivisi.
Per gli utenti free le limitazioni sono abbastanza evidenti come la grandezza massima dei file che và da 250 a 500Mb.
I conti premium costano: 5$ per un mese, 25$ per 6 mesi e 45$ per 12mesi.
L unica cosa che mi è sembrata utile è la non indicizzazione dei file (privacy aumentata), e quindi nessun modo di ricercare i file caricati dagli utenti, che sarànno gli unici ad avere l url per ricevere la risorsa.

Che dire… immaginavo una cosa più pirate style… ;-) ma staremo a vedere…

Popularity: unranked [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
14

Copyright Watch, EFF controlla le leggi sul copyright

 

I dettagli delle leggi sul copyright una volta erano importanti solo per i creativi e le grosse aziende, ma con lo sviluppo di Internet ormai siamo tutti autori di materiale sottoposto a copyright.

Copyright Watch è un sito sponsorizzato da EFF che vuole fornire agli utilizzatori le informazioni sulla legislazione del copyright nei vari stati, cosa cambia e quali sono i punti in comune.

Il progetto si vuole anche porre come una risorsa centrale per discutere degli emendamenti proposti alle leggi attuali o per capirne le implicazioni. Un’iniziativa lodevole che può aiutarci a tenere sotto controllo la situazione poiché la legge di uno stato può essere anche approvata da qualche confinante grazie ad accordi bilaterali.

Via | CopyrightWork

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

mar
29

Lo Yoga è Open Source?

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

ago
31

Caro Guiodic vorrei che parlassi di…

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

giu
19

OpenTC altre novità

 

Nuova newsletter del progetto OpenTC (per chi non lo sapesse TC sta per Trusted Computing), molto interessante tutto ciò che si può implementare a livello di virtualizzazione (Virtual Open Domain) e tutto ciò che l utente può godere. Buona lettura!

Popularity: 3% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

apr
22

Linkare siti con video protetto da copyright è illegale? Il caso “Fate Skyfo”!

 

Popularity: 5% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

apr
16

Richard Stallman a Savona il 7 maggio 2008

 

Il 7 maggio prossimo Richard Stallman sarà a Savona per parlare agli studenti del Campus Universitario.

Ecco una sintesi della conferenza, dal titolo “Copyright vs Community in the Age of Computer Networks“:

“Copyright developed in the age of the printing press, and was designed to fit with the system of centralized copying imposed by the printing press. But the copyright system does not fit well with computer networks, and only draconian punishments can enforce it. The global corporations that profit from copyright are lobbying for draconian punishments, and to increase their copyright powers, while suppressing public access to technology. But if we seriously hope to serve the only legitimate purpose of copyright –to promote progress, for the benefit of the public– then we must make changes in the other direction.”

L’ incontro è fissato per le ore 15 presso il Campus Universitario di Savona, in via Magliotto 2, aula AN4.

Visualizzazione ingrandita della mappa

Ringrazio Roberta Milano per l’ informazione

Popularity: 4% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

dic
19

Anche Microsoft nel girone delle violazioni del copyright

 

Non solo Redmond si può permettere di lanciare accuse contro il mondo Open o altri per presunte violazioni di copyright e licenze.

Questa volta un college filippino ha accusato la produttrice di Win di aver distribuito illegalmente copie di un libro i quali diritti appartengono al direttore della struttura.

Il college in questione è il Southeastern College della cittò di Pasay ed il suo direttore, Conrad Manalac, ha chiesto qualcosa come 2,4 milioni di dollari per i diritti violati sul suo libro da 379 pagine dal titolo “SEC Microsoft Office XP Manual”.

Il manuale sarebbe stato concesso a Microsoft Filippine per una distribuzione di 10.000 copie mentre la stessa azienda sembra averne rilasciate molte di più.

Di avviso diverso, e non potrebbe essere altrimenti, Redmond che nega le accuse.

Il tribunale rimarrà comunque molto lontano secondo il mio parere perchè come si sa ogni persona ha il suo prezzo.

Ciao a tutti.

Popularity: 3% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top