ago
31

Effetti speciali, ombre ed animazioni su Arch Linux con Compiz

 

Le pubblicità di Windows Vista puntano tutto sulla nuova grafica ricca di animazioni, trasparenze ed altri effetti speciali… A dire il vero, però, essi sono veramente pochi, scomodi e soprattutto avidi di risorse. E per ottenere questo minimo cambiamento rispetto alle versioni precedenti del sistema operativo, Microsoft ha impiegato anni ed anni!

Su Linux, invece, gli effetti speciali ci sono da molto piú tempo; essi sono migliori sia per una minor richiesta di risorse che per una piú vasta scelta.

Tutto questo si chiama Compiz: è un Window Manager (cioè un programma che controlla il funzionamento delle finestre) che aggiunge eleganti effetti come la disposizione di vari desktop su un cubo, l’aggiunta di ombre e sfumature, la trasformazione delle finestre in entità gelatinose e tanto altro!

Compiz, come abbiamo già detto, richiede pochissime risorse rispetto all’equivalente di Windows Vista; purtroppo, però, per utilizzarlo dobbiamo assolutamente avere una scheda video compatibile (in termini tecnici, dev’essere dotata della tecnologia AIGLX). Piú precisamente, non dev’essere la scheda ad essere compatibile, ma i suoi driver; driver che, a volte, sono pessimi (come nel caso delle schede video ATI) oppure ottimi (come con NVidia o Intel).

L’installazione è immediata e, ovviamente, dipende dalla distribuzione. Su Arch Linux, ad esempio, si installa con il comando

sudo pacman -S compiz-fusion-gtk

se utilizziamo GNOME. Altrimenti, se siamo utenti di KDE, installiamolo con

sudo pacman -S compiz-fusion-kde

Per attivarlo sarà sufficiente lanciare il Compiz Fusion Icon, che dovrebbe installarsi automaticamente. In caso contrario,

sudo pacman -S fusion-icon

Potremo poi personalizzare gli effetti, attivando o personalizzando quelli che preferiamo, tramite un comodo pannello di controllo (su GNOME è in Sistema > Preferenze > Gestore configurazione CompizConfig).

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

mag
07

Beryl? no, compiz fusion + digressione su avant

 

EDIT: MI ERO DIMENTICATO CHE AVEVO GIÀ FATTO UN POST SU COMPIZ FUSION…. VABBE AMEN, È PASSATO MOLTO TEMPO E MOLTISSIME COSE SONO CAMBIATE… CHE DIRE… LEGGETELO LO STESSO

Beryl, Beryl, Beryl… riguardando i miei ultimi post mi sono accorto di essere veramente old su questo forum. come ormai tutti sappiamo da molti mesi Beryl e Compiz si sono fusi. Ne è uscito Compiz Fusion.

Compiz fusion è la stessa roba di Beryil (non mi ricordo la definizione e non ho voglia di andare a cercarla XD)

Se volete andate su youtube e scaricate qualche video digitando magari compiz fusion ubuntu 8.04 per vedere le ultime novità.

Trovate tutto nei repo classici, e lo potete facilmente installare da synaptic cercando “compiz”.

Se invece ve la volete menare (come faccio io XD) e volete avere sempre l’ultima versione con l’ultimissimo e inutilissimo plugin, beh seguite questa guida.

Sembrerà lunghissima (e in effetti un pò lo è) e difficilissima (invece è veramente semplice), ma se seguite tutti i passi uno per uno con attenzione ci mettete davvero poco.

Su youtube non ho trovato un video davvero completo, ma se volete dei video belli andate su tecnologia e non solo (che poi è il sito della guida di prima) e vedetevi quelli presenti nei suoi post.

Anche la barretta awn(avant window navigator) ha fatto progresi inimmaginabili.

Sono nate le applet, delle cosine che fanno moltissime cose. Non ve le sto a spiegare tutte perchè sono moltissime, ma vi invito a provarla.

ecco una delle 1000 nuove applet (non è la più bella, anzi… ma è la prima che google image ha trovato XD)

La versione presente nei repo contiene solo la classica barrettina, senza le applet. se non vi piacciono le novità, installatela cercando da synaptic avant window navigator.

Se invece vi ho incuriosito parlandovi delle applet (andate anche a vedere qualche video su youtube, penso ce ne siano) date da terminale

sudo gedit /etc/apt/sources.list

e aggiungete in fondo

##Avant-Window-Navigator
deb http://ppa.launchpad.net/awn-testing/ubuntu hardy main

poi nel terminale date un sudo apt-get update e poi

sudo apt-get install avant-window-navigator-trunk awn-extras-applets-trunk awn-manager-trunk vala-awn-trunk

fatemi sapere se funziona tutto

Popularity: 2% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
14

Compizn Fusion For President!!!

 

Superiorità grafica Linux!! =) Ecco una serie di dimostrazioni…

Popularity: 4% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
14

My Next Linux

 

Tra qualche tempo comprerò un nuovo pc fisso, e pensavo di farci un bel dual-boot Ubuntu/XP. Ora, qualcuno sà consigliarmi qualche bel programma da installare su Ubuntu oltre Beryl e Compiz?

Popularity: 2% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
11

VLC, TOTEM e BERYL

 

Inizio a postare frugando tra i miei appunti, spero utili, scritti utilizzando ubuntu…

ecco la risoluzione ad un problema che hanno avuto molti che usano beryl, cioè visualizzare correttamente i file video.

se si usa TOTEM:
Inserire nel terminale il comando gstreamer-properties
Si aprirà la finestra di un tool di Selettore di sistemi multimediali
Selezionare la scheda Video e sotto a “Uscita predefinita” sceglire come Plugin: “X Window System (senzaXv)”
Cliccare quindi su “chiudi” e i video funzionaranno!

Diversamente per VLC, dopo averlo avviato ed essere andati sotto “preferenze” selezionare i campi evidenziati:

Da Ubuntu beryl

In entrambi i casi la qualità è abbastanza bassa e pixellosa… ma passando tramite l’uscita X11 non c’è altro da fare!

Popularity: 2% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

gen
29

David, fai un colpo

 

Per favore, fatti sentire e dicci cosa ti frulla per la testa.

176251790_f4e256ec2f_m.jpg

Popularity: 2% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

gen
19

Compiz Fusion su KDE

 

Non pensavo che installare Compiz-Fusion fosse così semplice, si tratta di un’operazione da due passaggi di una semplicità estrema. Prima di iniziare però, bisogna assicurarsi di aver fatto due cose: aver rimosso tutti i pacchetti compiz o compiz-fusion installati precedentemente e soprattuto aver installato i driver per l’acellerazione 3D (NVIDIA nel mio caso).

Compiz Fusion Logo

Una volta terminati i preparativi, iniziamo con la guida vera e propria. Per prima cosa bisognerà aggiungere alla nostra sources.list i repository di shame per la versione di debian che abbiamo installato. Come ben sapete io sto usando una Debian Lenny quindi ho aggiunto questo codice: deb http://download.tuxfamily.org/shames/debian-lenny/desktopfx/unstable/ ./
Come avrete sicuramente intuito, a seconda della vostra versione dovrete cambiare debian-lenny con debian-sid se state usando la sid o debian-etch se state usando etch. A questo punto aggiungiamo la chiave gpg ed aggiorniamo i repository: wget http://download.tuxfamily.org/shames/A42A6CF5.gpg -O- | apt-key add -
apt-get update

Ora siamo pronti per la “fase due” ovvero l’installazione.

  • Se state usando KDE come il sottoscritto vi basterà un apt-get install compiz-fusion-kde
  • Se state usando Gnome dovrete usare apt-get install compiz-fusion-gnome
  • Se invece usate entrambi i windows manager potete usare apt-get install compiz-fusion-all

Vi consiglio di installare anche il pacchetto fusion-icon se vi piace avere l’icona di compiz vicino all’orologio.

Bene ora è tutto pronto, per vedere le nostre finestre ondulare possiamo scegliere se lanciare compiz con il comando compiz-manager oppure, se abbiamo installato il pacchetto, attraverso il comando fusion-icon

Popularity: 4% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

gen
15

AIGLX + Beryl + Intel con Debian SID

 

AIGLX

Partiamo con l’attivazione del modulo AIGLX.
Editate il file /etc/X11/xorg.conf (usate un qualunque editor di testo, io personalmente uso nano) e nella sezione ServerLayout aggiungete

Option "AIGLX" "true"

con questo AIGLX è sistemato :)

INTEL

Per i driver Intel (precisamente per la scheda video Intel 950) editate sempre il file /etc/X11/xorg.conf e nella sezione Device mettete come driver

Driver "i810"

Ora dovete attivare il Direct Rendering della scheda quindi da root lanciate

#apt-get install mesa-utils libgl1-mesa-dri libgl1-mesa-glx libglu1-mesa

Ora riavviate X (CTRL + ALT + BACKSPACE) e lanciando il comando

#glxinfo | grep direct

dovrete leggere come risposta

direct rendering: Yes

BERYL

Ora manca l’ultimo step.
Editate il file dei repository /etc/apt/sources.list e aggiungete questa riga

deb http://download.tuxfamily.org/3v1deb debian-unstable beryl-svn

Questo è un repository non ufficiale in cui troverete sempre le ultime versioni di beryl (un grazie a Treviño e imu).
Salvate e uscite.

#apt-get update && apt-get install beryl

Finito il processo di installazione rieditiamo per l’ultima volta il nostro xorg.conf
Nella sezione Module (se non c’è createla) aggiungete:
Load "dbe"
Load "dri"
Load "glx"

Nella sezione Device

Option "AddARGBGLXVisuals" "On"
Option "XAANoOffscreenPixmaps"

E al fondo del file

Section "DRI"
Mode 0666
EndSection

Section "Extensions"
Option "Composite" "enable"
EndSection

Riavviate X (CTRL + ALT + BACKSPACE)
Da terminale lanciate

#beryl-manager

Se tutto è andato per il verso giusto avrete il vostro bel cubo funzionante.
Ora non vi rimane che inserire il comando beryl-manager all’ avvio della vostra interfaccia grafica.

, , , , , , ,

Popularity: 3% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

dic
05

Bisognava cogliere l’attimo! Almeno io la penso così …

 

ricordi lontani

Come molti lettori di questo blog sapranno, è un po’ di tempo che tendo ad essere lievemente irritato quando di parla di Compiz. Non voglio essere ipocrita e di certo non ho mai sputato nel piatto in cui mangiavo, con questo voglio dire che Compiz ha dei grandi meriti, anche se molti tendono a non sottolinearli, tipo :

  • Ha portato una ventata di aria nuova sui sistemi Linux.
  • Ha, anche grazie all’aiuto amatoriale di gente come me¹, contribuito a richiamare un sacco di gente sui sistemi Linux.

Cerco di spiegare quest’ultimo punto :

Molto prima che compiz venisse rilasciato, girava in rete un video. Non voglio dire cazzate ma lo stesso Ravemen mostrava su un portatile una finestra svolazzante (o lui o chi per lui, non siate pignoli è passato troppo tempo). Quando vidi questo video ne rimasi impressionato, per quei tempi l’unica spiegazione possibile era o un montaggio video o un pc coi controcazzi che faceva girare qualcosa di mostruoso. Quando poi il Sig. Ravemen rilasciò i sorgenti di Compiz … Grazie a degli appassionati (Quinn&Company vi dice nulla?) poteva essere non senza strane alchimie e smettamenti compilato sulle proprie macchine. Ok poi crearono i pacchetti e le guide ma questa è un altra storia.

(more…)

Popularity: 6% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
19

Avant-Window-Navigator con tema circolare, installiamola su Ubuntu Gutsy 7.10

 

Cosa sipuo’ avere di piu’ dalla vita di una dock come Avant-Window-Navigator? Una dock circolare! Avant Window Navigator (cfr Avant-Window-Navigator una dock per Linux, installiamola su Ubuntu Gutsy 7.10) e’ una dock per Linux che con piccoli ritocchi puo’ ottenere un look circolare e molto cool.Installare questa dock e’ semplicissimo, ricorda pero’ di avere installato gia’ un composite-manager (es. Installare Compiz-Fusion (Compiz+Beryl) su Ubuntu Gutsy 7.10 ).

Avant-window-navigator circolare

Installiamo la grafica circolare

Per installare la grafica circolare, che non andra a cancellare le altre due visualizzazioni, abbiamo bisogno di disinstallare se abbiamo installato in precedenza Avant-window-manager con questa serie di comandi Continua a leggere questo articolo…

Share This

Popularity: 4% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

nov
07

Guida installazione driver ATI-FGLRX con AIGLX support

 

Come promesso, ecco una breve guida per l’installazione dei driver ATI con il supporto nativo per AIGLX.
Allora:
innazitutto scarichiamo i driver da QUI.
scompattiamo e compiliamo:
bash ati-driver-installer-8.42.3-x86.x86_64.run --buildpkg Ubuntu/gutsy

Se non l’avete fatto, rimuoviamo i precedenti driver in questo modo:
sudo apt-get remove fglrx-amdcccle xorg-driver-fglrx fglrx-kernel-source xorg-driver-fglrx-dev fglrx-kernel-$(uname -r)

A questo punto installiamo; entriamo nella directory dove ci sono tutti i file decompressi e diamo un bel:
sudo dpkg -i *.deb

Adesso usiamo module-assistant in questo modo:
sudo module-assistant prepare
sudo module-assistant update
sudo module-assistant build fglrx
sudo module-assistant install fglrx
sudo depmod -ae
sudo modprobe fglrx

Poi per evitare che vengano caricati moduli fglrx alternativi, editiamo il seguente file:
gedit /etc/default/linux-restricted-modules-common
ed aggiungiamo:
DISABLED_MODULES=”fglrx”

Per terminare togliamo da /etc/xorg.conf le seguente stringhe:
Section "Extensions"
Option "Composite" "Disable"

e impostiamo AIGLX in questo modo:
Option "AIGLX" "off"

Questo è tutto!
N.B. non arrabbiatevi con me se non funziona con le vostre schede…… è ancora in fase di mooolto testing, quindi non è detto che funzioni su tutte le schede!

Popularity: 4% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top