ago
14

PCManFM raggiunge la versione 1.0

 

LXDEPCManFM, il file manager integrato di default su i più comuni e leggeri desktop “leggeri”, ha finalmente raggiunto la versione 1.0. La notizia, arriva direttamente dal blog del progetto LXDE, visto che PCManFM ne rappresenta un elemento fondamentale per il DE di Mario Behling. Dopo circa dieci mesi di sviluppo oltre al file manager in sé, ha ottenuto il target di stabile anche libfm, libreria fondamentale per l’ottimo file manager.

Tra le novità di PCManFm troviamo: la possibilità di integrazione con tool esterni, il supporto al drang-and-drop, nuove e migliorate finestre di dialogo, il supporto alle anteprime dei file, la possibilità di utilizzare il file manager da root (come avviene con Nautilus e i principali file manager) e per fine, permette la creazione di link simbolici.

Sono parecchi i miglioramenti di questa versione di PCManFM, che dopo numerose peripezie ed un lunghissimo ciclo di sviluppo permetterà agli utenti LXDE (ma non solo) di lavorare con un file manager stabile. Possiamo trovare ulteriori informazioni riguardo questo rilascio a questo indirizzo, dove, oltre all’annuncio del rilascio troveremo un changelog completo e tutte la lista dei bug che sono stati corretti in questi dieci mesi di sviluppo.

Via | LXDE

PCManFM raggiunge la versione 1.0 é stato pubblicato su Ossblog.it alle 18:00 di martedì 14 agosto 2012. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.

Popularity: unranked [?]

  • OkNotizie
  • Upnews
  • Wikio



Puoi visualizzare il post originale qui.




Fatal error: Call to undefined function wp23_related_posts() in /home/tuxfeed/public_html/wp-content/themes/df_marine/index.php on line 68