nov
09

EMeSeNe, la prima vittima dei nuovi server di Windows Live Messenger

 

Mi piace
+1
Tweet

EMeSeNeEMeSeNe non è più in grado di connettersi a Windows Live Messenger, a causa delle modifiche apportate da Microsoft ai server che ospitano il servizio. Non sembra trattarsi d’un cambiamento al protocollo di comunicazione: tuttavia, i client non ufficiali potrebbero incontrare problemi di connessione. EMeSeNe ha pubblicato una patch.

Il problema affligge Linux, Mac OS X e Windows. La patch pubblicata ieri non è un “semplice” fix: è la prossima versione di sviluppo completa, corretta per aggirare l’ostacolo. Non ha bisogno d’installazione, basta sfruttare Python su Linux e Mac OS X più le librerie su Windows. Può essere utilizzata in attesa del prossimo rilascio.

Gli sviluppatori prevedono di pubblicare anticipatamente il rilascio sperimentale, offerto in forma di patch, per sistemare il problema. È difficile che gli errori di connessione coinvolgano soltanto EMeSeNe: aMSN, Empathy, Pidgin, ecc. dovrebbero accusare le stesse difficoltà perché le modifiche sono state effettuate da Microsoft.

Via | EMeSeNe

EMeSeNe, la prima vittima dei nuovi server di Windows Live Messenger é stato pubblicato su Ossblog.it alle 10:00 di mercoledì 09 novembre 2011.

Popularity: unranked [?]

  • OkNotizie
  • Upnews
  • Wikio



Puoi visualizzare il post originale qui.




Fatal error: Call to undefined function wp23_related_posts() in /home/tuxfeed/public_html/wp-content/themes/df_marine/index.php on line 68