set
12

Freesound 2.0, l occasione per il ritiro della licenza Sampling+ 1.0

 

FreesoundFreesound 2.0 è la nuova versione dell’omonimo portale, che contiene un enorme database di suoni per gli utilizzi più disparati. L’aggiornamento è di giovedì scorso: Freesound, attivo dal 2005, è stata la principale piattaforma a utilizzare la licenza Sampling+ 1.0 di Creative Commons. Con l’occasione quest’ultima è stata deprecata.

Gli utenti di Freesound avevano risposto già nel 2006 a un sondaggio su quali licenze mantenere e quali abbandonare per la condivisione degli effetti sonori. Il portale prevede esclusivamente l’uso delle licenze di Creative Commons e Sampling+, proposta pure in una variante non-commerciale, è rimasta per anni la scelta predefinita.

Tuttavia, Creative Commons aveva introdotto CC0 in aprile: è una licenza concepita espressamente per il software rilasciato sotto pubblico dominio. Freesound 2.0 ha scelto di sostituire Sampling+ con CC0. Inoltre è possibile rilasciare i suoni come CC-BY o CC-BY-NC. Così Sampling+ è stata ritirata ufficialmente da Creative Commons.

Via | Creative Commons

Freesound 2.0, l occasione per il ritiro della licenza Sampling+ 1.0 é stato pubblicato su Ossblog.it alle 15:00 di lunedì 12 settembre 2011.

Popularity: unranked [?]

  • OkNotizie
  • Upnews
  • Wikio



Puoi visualizzare il post originale qui.




Fatal error: Call to undefined function wp23_related_posts() in /home/tuxfeed/public_html/wp-content/themes/df_marine/index.php on line 68