feb
26

Computer Janitor : Utility di pulizia in Ubuntu 9.04

 

Computer Janitor trova e rimuove pacchetti deb obsoleti. Praticamente cancella i pacchetti deb che apt segna come rimovibili, o che non supporta più Ubuntu (ad esempio rimuove i pacchetti installati di una precedente versione di Ubuntu) . Piccola utility quindi trovata dopo l’upgrade a Ubuntu Jaunty 9.04…. eccola in azione:

Per maggiori informazioni visitate la [...]

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

Il Dell Mini 10 è arrivato in Italia!

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

L altra metà del cielo

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

[quickpress] VirtualBox OSE svn r17111 (32bit) r17088 (64bit)

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

CrossOver Game 7.2.0 disponibile per il download

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

Ubuntu: Scaricare – Convertire video da Youtube con Elitube

 
Elitube

Elitube

Tempo fa vi parlai di pytube, un tool molto utile e leggero per poter scaricare i video da youtube. Oggi vi parlerò di un suo coetaneo che ci offre anche la possibilità di convertire i filmati dal formato flv in avi,mpeg,mp4,3gp. Non finisce qui però, possiamo scaricare anche solo l’audio dal video in formato mp3,wav o amr.

CONSIGLI: Metti il turbo ai tuoi download. Speed-Downloading ottimizza le prestazioni del tuo PC e ti offre la possibilitá di gestire i tuoi download. Puoi anche scaricare video direttamente da YouTube, convertirli in formato flash e salvarli sul tuo hard disk.

Il programma in questione è Elitube ed è facilmente installabile su qualsiasi distro debian based grazie al .deb con un semplice comando:

sudo dpkg -i nome_pacchetto.deb

Utile no? ^^

homepage
download

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

Ubuntu: Personalizzare il desktop con Screenlets!

 

Personalizzate il vostro Desktop

Personalizzate il vostro Desktop con i widgets!

Screenlets permette di personalizzare il proprio desktop utilizzando una simpatica raccolta di widgets. Potete spostarli, bloccarli sullo schermo, cambiarne l’aspetto e la dimensione, sovrapporli… E divertirvi a creare delle vere e proprie composizioni per far apparire al meglio il vostro desktop.

Per installarli seguite queste semplici istruzioni:

Aprite il terminale e digitate:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

Dopo aver inserito la pass, vi si aprirà un file di testo, al quale aggiungete la seguente riga (a seconda della versione di Ubuntu che avete):

Gutsy:

deb http://ppa.launchpad.net/gilir/ubuntu gutsy main universe

Hardy:

deb http://ppa.launchpad.net/gilir/ubuntu hardy main universe

Intrepid:

deb http://ppa.launchpad.net/gilir/ubuntu intrepid main universe

Quindi salvare e chiudere. Successivamente basta andare nel gestore di pacchetti Synaptic e cercare e marcare il pacchetto “screenlets” per l’installazione.

Screenlets è anche presente per altre distribuzioni di Linux (openSUSE, Mandriva, etc..) visitate il sito ufficiale per maggiori informazioni.

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

Debian Sid e Kde 4.3 svn: opzioni e configurazioni.

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

The upcoming Web Browser War II – The early Benchmarks

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

Nessun supporto Linux per i nuovi iPod Nano

 

Non che ne abbia parlato tanto, ma questo natale i miei genitori mi hanno regalato il nuovo iPod Nano da 8 gb, dato che il mio vecchio lettore mp3 aveva fatto una brutta fine. Questo iPod fa parte della nuova generazione dei modelli Nano, precisamente alla quarta.

Di solito molti programmi su Linux supportano perfettamente i modelli più generici di iPod, ma sta volta è un pò diverso: infatti non vi è nessun supporto, o meglio non vi è un completo supporto. La situazione non è molto chiara neanche per me.

Ho provato a collegare l’iPod e gestirlo con diversi player: alcuni, come Rhythmbox e Amarok, me lo hanno riconosciuto subito, ma non mi permettevano di gestirlo per qualche oscura causa.

Dopo l’espulsione inoltre ho trovato uno strano errore al database: tutte le copertine degli album delle canzoni presenti nel iPod erano stato modificate o rimosse, nonostante i tag IDE3 fossero corretti. Questo misterioso errore è stata la causa di numerosi ripristini di sistema.

Come può sembrare di primo impatto, si può tendere a incolpare Linux per questo mancato supporto, ma stavolta non è proprio così.

A quanto pare la Apple l’ha fatta un pò zozza: come sospettavo hanno modificato parecchio la gestione delle copertine ed altre cosette inserendole in un database dal formato proprietario. Ovviamente con iTunes ci si riesce tranquilamente, ma con altri player la situazione cambia radicalmente.

Non ci resta quindi che sperare in aggiornamenti futuri.

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

Catturare immagine da filmato

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

Siamo on-line

 

Per tutto il pomeriggio questo post ospiterà quello che sarà il seminario “GNU/Linux come punto di forza”.

Qui di seguito potete seguire l’evento live, se volete collegarvi ed ascoltare i relatori sarete i benvenuti e sulla chat troverete il sottoscritto a rispondere a tutte le vostre domande.

Webcam chat at Ustream

P.S.: ovviamente non sarò io a rispondere durante il mio intervento……..

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

Un paio di applicazioni interessanti

 

Il mondo delle applicazioni per GNU/Linux è talmente vasto che spesso ci si ritrova ad ignorare l’esistenza di un programma solo perchè nascosto tra le pagine di un anonimo sito che tutto sembra meno che lo spazio web di uno sviluppatore.

Altre volte ci si accontenta dei software che è possibile reperire ed installare tramite le interfacce di amministrazione dei pacchetti presenti sulle rispettive distro rinunciando in questo modo a software che potrebbero in alcuni casi migliorare notevolmente la propria esperienza di utilizzo oppure addirittura consentire l’abbandono dei sistemi operativi proprietari.

Tra le applicazioni che ho scovato di recente alcune sono veramente degne di nota.

transKode

Questo piccolo programma consenti la conversione di formati audio e video direttamente da interfaccia grafica.

37669_2.png

GNU/Linux ha la possibilità di effettuate codifiche di quasi tutti i flussi multimediali, siano essi video o audio, esistenti ma questa capacità spesso cozza con l’obbligo di utilizzare la shell per effettuare dette conversioni.

Anche se personalmente non ritengo questo un problema capisco il disappunto di chi, magari venendo da windows, si trova davanti allo sconcertante spettacolo di una console che aspetta i vostri ordini; indubbiamente si possono anche incontrare delle difficoltà nel ricordare il notevole numero di comandi diversi necessari per la conversione di formati differenti.

TransKode si configura come un ottimo front-end altamente flessibile e modulare in grado di gestire graficamente tutti i tools di conversione disponibili in riga di comando, l’applicazione è scritta  e studiata per Kde ma anche gli utenti Gnome non avranno difficoltà nell’installazione e successivo utilizzo.

I formati supportati sono moltissimi tra i quali possiamo trovare…..non so quali mettere visto che sono veramente troppi quindi vi lascio con il link alla pagina del progetto dove potrete scaricare il software e reperire maggiori informazioni sulle sue potenzialità.

Link transKode.

Giver

Giver è il sogno di tutti coloro che hanno sotto mano una rete di pc basata su GNU/Linux.

Dopo aver installato il software all’interno di ogni pc collegato in rete sarete in grado di inviare file dalla vostra postazione su qualsiasi altro pc dello stesso network semplicemente attraverso il trascinamento del file sopra l’avatar dell’utente al quale volete spedire il documento.

Chi riceve è in gradi di accettare o rifiutare l’invio, tutto sarà molto più chiaro dopo aver visto questo filmato:

http://video.google.com/googleplayer.swf?docId=3768442676796881783&hl=en

L’installazione non è particolarmente difficile ma questo tutorial rende la procedura estremamente semplice.

Link a Giver

Ciao a tutti.

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

Il Governo Britannico darà il via all’Open Source?

 

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

feb
26

Rilasciato X Server 1.6

 

X.org logoIn ritardo di due mesi rispetto a quanto schedulato, è stata ufficialmente rilasciata la versione 1.6 di X Server.

Queste le principali novità di questa versione:

  • introduzione dei server bits per Direct Rendering Infrastructure 2
  • X input 1.5 include le device properties
  • Predictable Pointer Acceleration, che consente di adattare l’accelerazione del puntatore in base a quello che l’utente ha intenzione di fare
  • RandR 1.3, che consente una migliore gestione della modalità di visualizzazione del desktop.

Oltre alle nuove funzionalità sono stati corretti numerosi bugfix, e sono state migliorate le performance.

X Server 1.6 viene dichiarato compatibile con i driver proprietari di Nvidia, mentre AMD non ha ancora fornito alcun supporto per i suoi Catalyst. L’utilizzo dei driver opensource di entrambe le piattaforme invece dovrebbe essere pienamente compatibile.

Questa nuova versione di X Server viene rilasciata standalone, senza quindi essere accompagnata da un nuovo rilascio di X.org; si dovrà probabilmente attendere il terzo trimestre di quest’anno per avere una nuova versione di X.Org che però includerà la release 1.7 di X Server.

Via | Phoronix

Popularity: 1% [?]



Puoi visualizzare il post originale qui.

top